SBK Australia: Honda in ripresa nel Day-1

Nicky Hayden centra l'8° posto nel venerdì di libere di Phillip Island e accede direttamente alla SP2 di domani, solo 16° Stefan Bradl.

PHILLIP ISLAND, AUSTRALIA - FEBRUARY 24:  Nicky Hayden of USA and Red Bull Honda World Superbike teamrounds the bend during practice ahead of round one of the FIM World Superbike Championship at Phillip Island Grand Prix Circuit on February 24, 2017 in Phillip Island, Australia.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

La prima giornata di prove libere della Superbike 2017 a Phillip Island, sede del round inaugurale della stagione (clicca qui per orari e copertura TV), ha registrato qualche consistente segno di ripresa da parte del team Red Bull Honda World Superbike, squadra che aveva terminato con molti punti interrogativi il test di inizio settimana sulla pista australiana.

A regalare un mezzo sorriso al team è stato il 35enne Nicky Hayden, autore di 1'31.099 che gli ha permesso di conquistare l'ottavo posto nella graduatoria combinata dei tempi del venerdì. Il gap dal miglior crono di Chaz Davies (Aruba.it Ducati SBK) è stato superiore ai 9 decimi, ma a fronte dell'1"4 di ritardo accusato pochi giorni fa nei test, la situazione appare decisamente meno complicata.

PHILLIP ISLAND, AUSTRALIA - FEBRUARY 24:  Nicky Hayden of USA and Red Bull Honda World Superbike team speaks in box during practice ahead of round one of the FIM World Superbike Championship at Phillip Island Grand Prix Circuit on February 24, 2017 in Phillip Island, Australia.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Grazie a questo risultato, l'americano ha conquistato quasi a sorpresa l'accesso diretto alla Superpole-2 di domani, un risultato di cui il "Kentucky Kid" si è detto particolarmente compiaciuto:

"E' bello iniziare finalmente la stagione a Phillip Island. In settimana, dopo aver analizzato i dati del test, abbiamo avuto un paio di idee su cosa provare oggi sulla moto: abbiamo fatto qualche passo in avanti, anche grazie alle migliori condizioni della pista [rispetto al test] e alle nuove gomme portate da Pirelli, una delle quali mi è particolarmente piaciuta."

"Con questa gomma sono riuscito a fare dei tempi abbastanza decenti, ma abbiamo ancora bisogno di trovare un po' di velocità prima di Gara-1. La concorrenza sarà molto dura nel gruppo dove sono in questo momento. Aver raggiunto subito la Superpole-2 è sicuramente una buona notizia, spero di qualificarmi in buona posizione domani e ottenere un buon risultato in gara."

PHILLIP ISLAND, AUSTRALIA - FEBRUARY 24: The mechanics of  Nicky Hayden of USA and Red Bull Honda World Superbike team change the tyres on grid during practice ahead of round one of the FIM World Superbike Championship at Phillip Island Grand Prix Circuit on February 24, 2017 in Phillip Island, Australia.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Il suo compagno di squadra Stefan Bradl, rookie in SBK dopo essere arrivato in inverno dalla MotoGP, cercherà invece di farsi strada verso le prime file dello schieramento attraverso la Superpole-1, frutto della 16a posizione di oggi. Il suo "apprendistato" sulla nuova Honda CBR1000RR Fireblade SP2 continua:

"Abbiamo fatto un bel passo avanti rispetto ai test, soprattutto questa mattina. L'elettronica ha sicuramente lavorato molto meglio dopo che, fondamentalmente, le abbiamo dedicato la maggior parte della nostra attenzione.

PHILLIP ISLAND, AUSTRALIA - FEBRUARY 24:  Stefan Bradl of Germany and Red Bull Honda World Superbike team looks on in box during practice ahead of round one of the FIM World Superbike Championship at Phillip Island Grand Prix Circuit on February 24, 2017 in Phillip Island, Australia.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Questo pomeriggio le cose non sono andate altrettanto bene: a quanto pare, la finestra in cui l'elettronica funziona a dovere è piuttosto piccola al momento, così siamo finiti un po' troppo lontani dai primi."

"Le condizioni della pista nel pomeriggio erano peggiori rispetto a questa mattina e così non sono riuscito a sfruttare al meglio le gomme nuove, ma sembra che ora siamo molto più competitivi sulla lunga distanza. Riproveremo questa set-up della moto nelle FP3 di domani mattina e cominceremo a a costruire da lì."

sbk-australia-fp1-fp2-2017-honda-08.jpg

  • shares
  • Mail