Ritrova la sua Benelli rubata in una fiera di moto d'epoca

Singolare ritrovamento da parte di un collezionista, sorpreso di vedere una sua moto in vendita in un mercatino.

PARIS, FRANCE - FEBRUARY 04:  Vintage cars and motorbikes are displayed during an exhibition, by Bonhams auction house, at Le Grand Palais on February 4, 2015 in Paris, France.  (Photo by Antoine Antoniol/Getty Images)

A volte la vita riserva delle sorprese, che chiudono le vicende meno belle con un lieto fine. Sembra essere questo l’esito di un ritrovamento fatto in occasione di una fiera delle moto d’epoca a Treviso, dove un collezionista ha rinvenuto casualmente un mezzo a due ruote di cui era stato privato a causa di un furto.

Il tizio stava passeggiando fra gli stand, come centinaia di altre persone. A un certo punto la sua attenzione è stata catturata da una Benelli 50 in tutto e per tutto simile a quella che gli era stata sottratta e di cui aveva denunciato il furto qualche settimana prima. Dopo un attento esame ha capito che era proprio quella a lui scippata.

L’espositore, colto di sorpresa, ha spiegato alle forze dell’ordine, chiamate dal derubato, la provenienza del mezzo, comprato da un meccanico. Proprio quest’ultimo, scelto dal collezionista per la manutenzione dei suoi mezzi, sarebbe l’autore della sottrazione con inganno del veicolo. Dopo una riparazione e prima della consegna, pare che si sia inventato il furto. Ora sul suo capo pende l’accusa di appropriazione indebita. Saranno i giudici a fare chiarezza sul caso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail