Loris Baz sui guai Forward: "Cerco di non pensarci"

Con il boss del team in stato di arresto e la partecipazione al GP di Indianapolis in dubbio, il pilota francese prova a restare ottimista.

loris-baz-motogp-2015-1.jpg

La notizia dei guai giudiziari di Giovanni Cuzari, boss del team Forward Racing, ha inevitabilmente scosso tutto l'ambiente del Motomondiale, ma per ovvie ragioni sono soprattutto i membri della squadra a rimanere 'sulle spine' in attesa di sapere come si risolverà questa situazione.

Con il suo 'numero 1' ancora in regime di custodia cautelare a Lugano, regna infatti l'incertezza sulle sorti del team che schiera il tedesco Stefan Bradl e il francese Loris Baz in MotoGP con le Yamaha 'Open' e l'accoppiata tutta italiana Simone Corsi-Lorenzo Baldassarri in Moto2. Il Motomondiale al momento è nel mezzo della sua pausa estiva prima di 'riprendere le ostilità' con il GP di Indianapolis del 9 Agosto, ma la presenza di Forward Racing all'interno del leggendario 'catino' statunitense è in forte dubbio nonostante gli sforzi del team manager Marco Curioni di trovare una soluzione in tempi brevi.

loris-baz-motogp-2015-3.jpg

Loris Baz, nella sua stagione 'di debutto' in MotoGP e già tra i migliori piloti 'Open', cerca comunque di guardare con positività al futuro. In alcune recentissime dichiarazioni raccolte da BikeSportNews, il transalpino ha infatti così commentato le ultime vicissitudini del team italo-svizzero:

"Cerco di non pensarci e rimanere neutrale. Mi sto concentrando sul godermi il mio periodo di riposo. Continuerò con il mio programma settimanale di allenamento, come avrei fatto comunque se non fosse successo nulla. Ad essere sincero, io non so niente di più di quanto non sia stato detto dai media, e non ho nessuna idea in merito a quello che potrebbe succedere adesso. Man mano che ci avviciniamo a Indianapolis, ci penserò di più. Sono convinto che troveremo una soluzione che alla fine ci permetterà di arrivare al termine della stagione."

foward-racing-baz.jpg

Se questa è la situazione del momento all'interno del team Forward in riferimento all'annata in corso, ancora più nebulosa - di conseguenza - appare quella relativa alle stagioni successive al 2015. Gli eventi sono precipitati negli ultimi giorni, ma Baz prova mantenere il suo ottimismo anche per il lungo termine:

"Il mio obiettivo principale è quello di rimanere con il team Forward anche nel 2016. Mi auguro di continuare a lavorare duro e ottenere risultati più solidi da qui al termine della stagione in modo da riuscire ad avere una buona moto per la prossima stagione."

loris-baz-motogp-2015-2.jpg

  • shares
  • Mail