SBK Laguna Seca 2015: Chaz Davis e la Ducati davanti a tutti

Chaz Davies e la Ducati vincono entrambi i round SBK di Laguna Seca davanti alle Kawasaki di Sykes e Rea. Gare perfette del Gallese, sempre in testa.

davies laguna seca2015-4

Le due gare del mondiale Superbike corse a Laguna Seca nella sera/notte di ieri per l'Italia sono state terreno di conquista per Chaz Davies e la Ducati 1199 Panigale del tema Aruba Racing, autori di una doppietta sullo spettacolare circuito californiano.

In gara 1, con la pista che si è asciugata in tempo per lo spegnersi del semaforo, il gallese ha preso subito il comando, andando a vincere, dopo aver segnato il miglior crono in corsa, su Sykes e Rea, con 1,8” e 2,1” di vantaggio.

davies laguna seca 2015-3.jpg

Stesso copione nella II manche, con Davies che, partito bene dalla prima casella dello schieramento e nonostante qualche goccia di pioggia nelle battute iniziali, prendeva un buon margine sugli avversari, che nelle battute iniziali si davano battaglia anziché cercare di ricucire lo strappo.

Il pilota Ducati giungeva al traguardo con 1,4 secondi su Sykes e 2” su Rea. Con la doppietta di Laguna Seca, il portacolori dell'Aruba Racing Team è terzo in classifica, a 144 punti dal capoclassifica Rea e a 19 punti da Sykes.

Queste le parole di Chaz Davies dopo la gara:

“Sono molto, molto felice, perché abbiamo raccolto i frutti del nostro lavoro qui a Laguna. Il tracciato americano tende a limitare i nostri punti deboli mentre ci permette di sfruttare i nostri punti di forza e quindi abbiamo potuto costruire due belle gare, che sono andate esattamente come avevo programmato… Non pensavo che sarebbe stato possibile girare in 1’23 in gara ma ho potuto fare una serie di giri molto veloci all’inizio di gara 1, spingendo forte per i primi 12 giri, dopodiché si è trattato di gestire il vantaggio acquisito. Avevamo cambiato qualcosina per la seconda gara e le modifiche si sono rivelate utili. Ho preso qualche rischio nei primi giri con la pista bagnata ed ho avuto paura di cadere, ma fortunatamente ha smesso di piovere e le cose sono andate bene fino alla fine. Ringrazio tutto il mio team, la Ducati ed i nostri sponsor. E’ stato un weekend molto positivo, ed ovviamente nettamente migliore rispetto a quello dello scorso anno!”

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: