MotoGP: è divorzio tra Melandri e Aprilia

Il ravennate e la casa di Noale si separano alla vigilia del GP di Germania della MotoGP, il collaudatore Michael Laverty al suo posto.

2015-aprilia-melandri-motogp.jpg

Si è ormai consumato il divorzio tra Marco Melandri ed il team Aprilia Gresini Racing, con il pilota ravennate che quindi non sarà al seguito della squadra italiana nell'ormai imminente Gran Premio di Germania, che avrà luogo questo weekend sul tracciato del Sachsenring (clicca qui per orari e copertura TV) . A salire sul prototipo RS-GP lasciato libero da Melandri sul tracciato tedesco sarà il collaudatore irlandese Michael Laverty, fratello maggiore del pilota del team Honda Aspar Michael Eugene Laverty.

I rumors relativi a una possibile separazione anticipata tra Melandri e la casa di Noale circolavano con insistenza già da diverso tempo, ma solo oggi sono arrivate le conferme formali a riguardo. Aprilia ha infatti rilasciato oggi questa nota ufficiale:

Aprilia Racing e Marco Melandri hanno raggiunto un accordo per la risoluzione consensuale del rapporto contrattuale che lega Marco Melandri ad Aprilia Racing. Conseguentemente, Aprilia Racing cesserà di schierare Marco Melandri a partire dal Gran Premio di Germania del 12 luglio prossimo. Aprilia Racing formula a Marco Melandri i migliori auguri per i futuri impegni agonistici.

2015-melandri.jpg

Dopo quattro stagioni passate come uno dei principali pretendenti al Mondiale SBK, l'ultima con il team ufficiale Aprilia, Melandri era stato spostato nel nuovo team factory della casa veneta in MotoGP nonostante la malcelata riluttanza all'operazione più volta lasciata trapelare dallo stesso pilota.

Nel corso dell'anno, Melandri si è poi rivelato quasi costantemente abbonato alle ultime posizioni della MotoGP, sia in prova che in gara, venendo immancabilmente surclassato dal compagno di box Alvaro Bautista. 11 a 1 il conto dei punti iridati tra i due alfieri Aprilia dopo i 9 rounds iridati sin qui disputati.

Tranne che in una singola occasione, Melandri si è sempre classificato in ultima posizione nelle qualifiche della MotoGP 2015, e questo significa non essere riuscito a far meglio neppure di Alex De Angelis, che corre con la ART 2014. Con una tale pochezza di risultati, il divorzio tra il pilota e la casa italiana non si può certo definire una sorpresa.

2015-melandri-aprilia.jpg

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: