MotoGP, Marquez: "Assen non adatta alla Honda"

Il Campione del Mondo della MotoGP in cerca di riscatto nel round olandese: "Ma il meteo è sempre imprevedibile..."

marc-marquez-2015.jpg

La caduta ed il conseguente ritiro nel precedente GP di Catalunya hanno ovviamente lasciato l'amaro in bocca a Marc Marquez (Honda Repsol), che davanti al suo pubblico è incappato in una bruciante battuta a vuoto - e nel terzo 'zero punti' stagionale - che ha seriamente compromesso le sue chances di riconferma iridata.

L'ennesimo 1-2 Yamaha al Montmelò ha visto infatti precipitare il fenomeno spagnolo a una settantina di punti in classifica dalla coppia Valentino Rossi-Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha), e il prossimo round di Assen non è in teoria tra i più favorevoli alla sua Honda RC213V, che però potrebbe presentare qualche importante novità in vista della gara olandese (clicca qui per orari e copertura TV).

marc-marquez-motogp-2015.jpg

Nel test post-gara di Montmelò, prematuramente interrotto dalla pioggia, Marquez ed il compagno Dani Pedrosa hanno infatti effettuato dei test comparativi per valutare un eventuale ritorno al telaio 2014, con la ciclistica 2015 che fin qui avrebbe dato qualche problema di troppo in termini di regolazioni. Alla vigilia dell'Assen TT 2015

"Ovviamente sono ancora deluso per essere caduto dalla mia gara di casa in Catalunya, ma è una cosa che ormai mi sono messo alle spalle mentre ci dirigiamo verso Assen. E' un peccato non siamo riusciti a sfruttare al massimo il test post-gara di lunedi, ma è stato lo stesso per tutti. Assen è una pista che mi piace, anche se non necessariamente la più adatta alle caratteristiche della nostra moto. Come sempre dovremo lavorare duramente sin dal venerdì mattina, sperando di fare un passo avanti con il set-up della moto. Il meteo è sempre imprevedibile e questo gioca di solito una sua parte nel week-end di Assen, quindi dovremo tenere un occhio anche sull'evolversi di questo fattore."

motogp-honda-2015-marquez.jpg

  • shares
  • Mail