MotoGP, Valentino Rossi: "Arrivare sul podio ad Austin non sarà facile"

MotoGP 2015 - Dopo il trionfo nel GP del Qatar, il pluri-iridato campione della Yamaha guarda al prossimo round di Austin: "La moto è buona, ma i nostri avversari sono molto forti su quella pista..."

Gallery MotoGP Qatar 2015 Gara (FOTO)

Difficilmente Valentino Rossi avrebbe potuto sperare in un inizio di campionato migliore in questo 2015. Nel GP del Qatar, round inaugurale della stagione, il fuoriclasse del team Movistar Yamaha MotoGP ha infatti centrato una fantastica vittoria davanti alle Ducati GP15 di Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, mentre tutti i suoi principali rivali per il titolo, per motivi diversi, non sono riusciti a raccogliere quanto ci si sarebbe aspettato da loro.

MotoGP Qatar 2015 - La vittoria di Valentino Rossi

Il Campione del Mondo Marc Marquez (Honda Repsol) ha chiuso 5° dopo un erroraccio alla prima curva, il compagno di box Jorge Lorenzo ha chiuso 4° vittima di un problema al casco, mentre l'altro pilota ufficiale Honda, Dani Pedrosa, ha racimolato solo un 6° posto e dovrà ora sottoporsi ad un'operazione chirurgica che lo metterà fuorigioco almeno per le prossime due gare, Austin e Argentina.

Rossi, che dopo anni si ritrova in testa da solo alla classifica piloti del Mondiale MotoGP, vede però nel prossimo round del COTA (Circuit Of The Americas) un pericolo non indifferente per la sua ritrovata leadership.

Gallery MotoGP Qatar 2015 Gara (FOTO)

In una recente intervista rilasciata al sito ufficiale del tracciato di Austin, il 'Dottore' ha infatti dichiarato di ritenere il tracciato texano particolarmente favorevole ai rivali della Honda, che nelle due precedenti edizioni della corsa ha sempre vinto con Marc Marquez (nel 2012 fu la sua prima vittoria in assoluto in Premier Class):

"Austin è davvero bella, sia la pista che la città. Devo dire che non è uno dei miei circuiti preferiti, ma personalmente mi piace il layout. Purtroppo per la Yamaha non è il posto migliore. Facciamo davvero tanta fatica [su quella pista]: cerchiamo sempre di fare del nostro meglio, ma non riusciamo mai a trovare il compromesso ideale per essere veloci. La pista comunque è molto moderna e alcune sue curve mi piacciono molto. D'altra parte ci sono anche due lunghi rettilinei, e questo rappresenta un punto debole per noi."

"Ad ogni modo, penso che quest'anno potremo fare qualcosa di meglio da quelle parti, soprattutto perché la nostra moto è buona e potremmo avere anche alcuni importanti miglioramenti. Vorrei arrivare sul podio, ma non sarà facile: i nostri avversari sono davvero molto forti su quella pista."

MotoGP Qatar 2015 - La vittoria di Valentino Rossi

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: