Suzuki GSX-RR, è lei la MotoGP più bella?

La Suzuki GSX-RR MotoGP ha debuttato domenica scorsa nel GP di Valencia. Nella nuova colorazione il prototipo giapponese è il più bello (o tra i più belli di tutti).

Suzuki GSX-RR MotoGP 2014

Sarà il blu elettrico, sarà la mancanza di main sponsor sulla carena, sarà quello che volete ma a mio modesto avviso la Suzuki GSX-RR è il prototipo MotoGP più bello di tutti. Molto "Valentino Rossi Style" se volete ma pur sempre una colorazione azzeccatissima. E' non è certo un caso che Davide Brivio, attuale Team Manager Suzuki MotoGP, è stato per anni al fianco del nove volte campione del mondo di Tavullia.

Una colorazione che vede nel blu il colore predominante, stesso colore che utilizzato dalla casa giapponese sui modelli di serie della famiglia Suzuki GSX-R MY 2015 (e sulle GSX-S 1000 ABS 2015 e GSX-S 1000F ABS 2015) e che ricorda la Suzuki 500 e l'ultimo titolo iridato conquistato dalla casa giapponese con Kenny Roberts Jr. nel 2000.

Gallery Suzuki GSX-RR MotoGP 2014

Ma per tornare alla Suzuki GSX-RR, ieri a Valencia, i piloti della casa di Hamamatsu, Aleix Espargaro e Maverick Viñales hanno avuto modo di prendere contatto con la Suzuki GSX-RR nella prima giornata di Test IRTA a Valencia. Prima giornata assolutamente irrilevante in termini di tempi sul giro. Aleix Espargaro ha chiuso con il 14° tempo in 1'32"998 mentre Maverick Vinales ha chiuso in 17a posizione con il tempo di 1'33"268. Soddisfatti entrambi i piloti, Aleix Espargaro:

“Sono molto contento. Ero un pò nervosa all’inizio ma mi sono divertito a girare. La moto è meglio di quanto mi aspettassi. Il telaio è fantastico e la moto va molto forte. Anche l’elettronica funziona meglio che sulla Open. Sappiamo bene che abbiamo bisogno di più potenza, visto che la velocità di punta è ancora bassa. Ma non siamo troppo lontani dagli altri: 1'3 alla fine, ma in rettilineo ci mancavano 20 km/h.”

Maverick Vinales:

“Penso che la moto vada veramente bene, considerando che era appena il primo giorno. Mi sono subito sentito a mio agio, sono contento. Domani lavoreremo sul traction control e proveremo a fare un buon giro lanciato. La principale differenza con la Moto2 risiede nell’accelerazione, dovrò migliorare a gestirla.”

Gallery Suzuki GSX-RR MotoGP 2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: