MotoGP 2015: Suzuki sceglie Aleix Espargarò, Vinales firma per 3 anni

Prende forma la line-up piloti del nuovo team ufficiale giapponese: l'iridato della Moto3 avrebbe già firmato un contratto triennale, il maggiore degli Espargarò dato ormai per certo...

MotoGP of Netherlands - Qualifying

Come da tradizione, il periodo della pausa estiva del Motomondiale è sempre quello più 'caldo' per quanto riguarda il mercato piloti, e anche in questo 2014 sembra che la maggior parte dei 'giochi' stiano arrivando alla loro conclusione. Con Ducati che ha confermato il trio Dovizioso-Iannone-Crutchlow per il prossimo anno in occasione del WDW2014 - anche se resta da vedere in che modo verranno impiegati in termini di squadre 'ufficiali' e 'satellite' - la questione principale riguarda ora la line-up piloti del rientrante Suzuki Team MotoGP, ma anche in questo caso sembra che l'ufficializzazione dei due riders per il 2015 sia ormai in dirittura d'arrivo.

Da più parti viene dato ormai per 'fatto' l'accordo con il Campione della Moto3 Maverick Vinales - 19 anni compiuti lo scorso Gennaio - quest'anno rookie in Moto2 con il quotato team di Sito Pons e già vincitore di una gara, il secondo round di Austin. Il tedesco Speedweek ha inoltre rivelato che il contratto di Vinales con la casa di Hamamatsu avrebbe una durata triennale, con Suzuki che quindi scommetterebbe forte sul talento di Figueres affidandogli i gradi di pilota 'factory' dopo un sopo anno di Moto2.

Guarda la Gallery 'Suzuki MotoGP Test Team 2014'

Davide Brivio, team manager del nuovo team Suzuki, ha più volto ribadito di volere una coppia di piloti formata da un 'veterano' e da un 'giovane temerario', ed il profilo di Vinales va ovviamente a coprire la seconda posizione. Per quanto riguarda invece il ruolo di pilota 'di riferimento', anche in questo caso il cerchio sembrerebbe stringersi attorno al nome di Aleix Espargarò, con lo spagnolo SoloMoto che afferma che il contratto sarebbe già stato firmato in occasione del recente round del Sachsenring. Definire 'veterano' il forte pilota di Granollers, che compirà 25 anni a fine mese, può sembrare un po' forzato, ma a ben guardare la carriera dello spagnolo non è affatto così.

Il maggiore dei fratelli Espargarò è infatti da 10 anni nel Motomondiale avendo militato per diverse stagioni in 125, 250, Moto2 e con 4 stagioni di MotoGP già alle spalle, due con Ducati Pramac e due con la ART del team Aspar (biennio in cui ha dominato la defunta sub-classe 'CRT').

Guarda la Gallery 'Suzuki MotoGP Test Team 2014'

Quest'anno il suo talento si è affermato definitivamente con la Yamaha 'Open' del team NGM Forward Racing, una moto con cui il feeling è stato immediato e che gli ha permesso di inannellare diverse prestazioni sorprendenti, distruggendo regolarmente e 'senza appello' il compagno di colori Colin Edwards. Anche se in tutti questi anni non ha mai vinto una gara e ha fatto un solo podio in Moto2 nel 2011, per Espargarò diventare un pilota ufficiale rappresenta un nuovo passo avanti, nella sua carriera, caratterizzata da una grande perseveranza e da un talento che solo negli ultimi 3 anni ha trovato pieno riconoscimento.

Dopo la decisione di Dovizioso di rimanere in Ducati, Aleix Espargarò sarebbe diventato immediatamente la prima scelta di Suzuki (con cui comunque stava flirtando da tempo), e l'accordo sarebbe stato trovato piuttosto rapidamente. Con lui e Vinales in Suzuki, andrebbe così ad ingrossarsi il contingente di piloti 'ufficiali' spagnoli in MotoGP, che già conta Marquez e Pedrosa in Honda (per almeno altri due anni) e Lorenzo in Yamaha. Senza contare le ultime indiscrezioni riguardo l'Aprilia e Alvaro Bautista...

MotoGp of Catalunya- Qualifying

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: