SBK Portimao 2014, Melandri svetta nelle prime libere: "Dovrò sfruttare la Superpole""

Marco Melandri subito protagonista in Portogallo con il miglior tempo del venerdì. Guintoli 6°: "Il tracciato ha perso molto grip.."

SBK Portimao 2014 - Prove Libere Day 1

Marco Melandri (Aprilia Racing) comincia a spron battuto il fine settimana di Portimao andando a conquistare il miglior tempo assoluto nella prima giornata di prove libere. Reduce dai rounds decisamente positivi di Sepang e Misano Adriatico, il ravennate è apparso in grande spolvero sin dalle FP1 del mattino, andando a far segnare subito il crono di 1:43.880 che sarebbe rimasto imbattuto per tutta la giornata (complici anche le condizioni piuttosto diverse del pomeriggio che hanno complicato non poco la vita a tutti i piloti).

Nel pomeriggio, Melandri si è concentrato sul setting della sua RSV4 in combinazione con diverse scelte degli pneumatici, un lavoro svolto principalmente in ottica gara che sembra aver lasciato soddisfatto il pilota italiano. Queste le considerazioni di Marco Melandri a fine giornata:

“E’ stata nel complesso una buona giornata per noi. Nel pomeriggio le condizioni erano nettamente diverse rispetto al mattino, con vento forte e asfalto molto caldo. Ci siamo quindi concentrati su prove di gomme, viste le nuove soluzioni disponibili la scelta non è più così scontata. A livello di cronometro io ero soddisfatto delle prestazioni del primo turno di prove, quindi nel pomeriggio ho preferito lavorare sul passo di gara. Vedo tanti piloti competitivi e a Portimao, di solito, i tempi durante le gare cambiano parecchio quindi è indispensabile farsi trovare pronti. La Superpole non è il mio punto forte ma domani dovrò cercare di sfruttarla al meglio, partire dalla prima fila potrebbe aiutarci a cercare un buon risultato”.

SBK PORTIMAO 2014 - GALLERY PROVE LIBERE DAY-1


Il francese Sylvain Guintoli aveva chiuso al secondo posto le 'libere' del mattino con 1'44.304, a poco più di 4 decimi dal compagno di box, ma a fine giornata si è ritrovato con il sesto tempo assoluto dopo aver incontrato diversi problemi di aderenza nelle FP2. Anche lui, come Melandri, non è riuscito a migliorarsi nel pomeriggio, ma a fine turno si è detto comunque fiducioso per quanto riguarda il resto del weekend:

“Oggi è stato un giorno difficile, sembra che il tracciato abbia perso molto grip rispetto all’anno scorso. Al mattino siamo andati bene, poi nel pomeriggio abbiamo provato geometrie diverse per migliorare ma non abbiamo ottenuto il risultato sperato. Domani quindi torneremo al nostro setting di base e da lì partiremo con il lavoro, prendendo una direzione diversa e cercando di abbassare i tempi. La pista mi piace, sono sicuro che riusciremo a risolvere i problemi riscontrati oggi e fare due belle gare”.

SBK PORTIMAO 2014 - GALLERY PROVE LIBERE DAY-1

  • shares
  • Mail