MotoGP Assen 2014, Dovizioso: "Il settimo posto va abbastanza bene"

Dovizioso soddisfatto della terza fila di Assen; Crutchlow regala il 5° posto al Ducati Team: "Abbiamo giocato bene le nostre carte!"

MotoGP Assen 2014 - Gallery Qualifiche

In un secondo turno di qualifiche decisamente rocambolesco a causa del capriccioso meteo olandese, i piloti del Ducati Team Cal Crutchlow e Andrea Dovizioso sono riusciti a portare a casa un risultato tutto sommato positivo, conquistando rispettivamente il quinto e il settimo posto della griglia. I due alfieri di Borgo Panigale partiranno quindi dalla seconda e dalla terza fila nel Gran Premio d'Olanda di domani, quando il cielo olandese potrebbe ancora regalare qualche sorpresa ai protagonisti della MotoGP.

Nella lotteria della Q2, Andrea Dovizioso ha estratto un 1’41.140 che, come detto, lo costringe ad accontentarsi del settimo posto in griglia, una posizione a cui comunque aveva dimostrato di poter tranquillamente aspirare anche in condizioni di asciutto. Il forlivese si è comunque dichiarato piuttosto soddisfatto del lavoro svolto oggi, nel quale ha provato diversi assetti con riscontri definiti 'buoni' dalla squadra.

MOTOGP ASSEN 2014 - GALLERY QUALIFICHE

Queste le considerazioni di Andrea Dovizioso al termine delle qualifiche per il Gran Premio d'Olanda:

“Questa sessione di qualifica è stata un po’ pericolosa ma anche divertente. Andava più forte chi prendeva più rischi, per cui in queste condizioni il settimo posto va abbastanza bene: basterà fare una buona partenza domani per non perdere contatto all’inizio. Sono soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto oggi, perché nel quarto turno abbiamo provato un setup diverso, che ha migliorato il mio feeling. Abbiamo inoltre portato avanti il lavoro con la gomma morbida: cala molto, però è stata abbastanza costante e sono riuscito a fare dei giri buoni anche alla fine.”

MOTOGP ASSEN 2014 - GALLERY QUALIFICHE

Cal Crutchlow è stato autore del suo miglior turno di qualifica da quando è approdato in Ducati, ma il suo brillante quinto posto - raccolto nelle comunque particolari condizioni già descritte - non distoglie la sua attenzione dalle difficoltà incontrate nel corso del weekend di Assen. Il britannico era infatti arrivato alla Q2 passando per la Q1, dopo aver raccolto solo il 13° tempo nella classifica combinata delle prime tre libere, 'pescando' poi a inizio Q2 quel 1’40.796 che gli è valso il centro della seconda fila per la gara di domani, la sua migliore prestazione in qualifica con la Ducati.

“Anche oggi è stata una giornata piuttosto difficile per me. Nel quarto turno di prove libere il set-up che avevamo deciso non mi permetteva di affrontare bene le curve, ma poi abbiamo cambiato qualcosa per il primo turno di qualifica ed il mio feeling è migliorato molto. Il mio miglior tempo sul giro non è molto lontano da quello dello scorso anno, quando avevo ottenuto la pole, e quindi c’è poco da recriminare! Sono un po’ deluso però perché nelle condizioni di bagnato non sono riuscito a superare i piloti davanti a me e forse potevo andare ancora meglio. La realtà è che oggi pomeriggio abbiamo giocato bene le nostre carte!”

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: