MotoGP Assen 2014, Marquez soddisfatto della 1a fila: "...ma volevo la pole"

Marc Marquez incassa il secondo posto nelle qualifiche per il GP d'Olanda ma promette battaglia per la gara. Anche Pedrosa in prima fila: "Sessione difficile..."

MotoGP Assen 2014 - Gallery Qualifiche

Il 'non del tutto inatteso' arrivo della pioggia a pochi istanti dall'inizio della Q2 ha gettato lo scompiglio tra i protagonisti della MotoGP, accorsi subito in pista per fare un buon giro prima che le condizioni della pista peggiorassero oltre il dovuto. Nel marasma che ne è scaturito, i piloti del team Honda Repsol sono quelli che ne sono usciti in maniera più brillante, con Marc Marquez e Dani Pedrosa secondo e terzo e quindi in prima fila per la gara di domani insieme al pole-man Aleix Espargarò (NGM Forward Racing).

A differenza del forte connazionale e della sua FTR-Yamaha - che hanno fatto la pole con un giro in perfetta solitudine - i due alfieri di HRC hanno fatto il loro 'giro buono' invischiati nel traffico del primo gruppo uscito dalla pit-lane, ma ne sono comunque usciti piuttosto bene, soprattutto nel confronto con i rivali diretti del team factory Yamaha, naufragati in 9a (Lorenzo) e 12a (Rossi) posizione.

MOTOGP ASSEN 2014 - GALLERY QUALIFICHE

Dopo il primo giro, l'intensificarsi della pioggia ha reso impossibile a tutti andare alla ricerca di un nuovo giro veloce, ma l'1:40.194 fatto segnare da Marc Marquez, pur pagando oltre 1"4 al crono di Espargarò, è stato comunque sufficiente per assicurarsi il secondo posto della griglia, posizione sicuramente ottima per il Campione del Mondo in vista di un'eventuale ottava vittoria consecutiva. Queste le considerazioni del leader del Mondiale a fine giornata:

"Sono contento di questa prima fila, anche se ovviamente avremmo prenderci la pole! Il meteo è stato molto imprevedibile, ha piovuto a tratti per poi fermarsi di colpo, e questo significa che le condizioni sono state tutt'altro che ideali. Il mio obiettivo era quello di partire in prima fila, e così, quando ho visto che ero secondo, ho deciso di non prendermi altri rischi: ci sarebbe stato molto da perdere e ben poco da guadagnare, quindi sono rimasto tranquillo perché avevo già raggiunto il mio obiettivo."

MOTOGP ASSEN 2014 - GALLERY QUALIFICHE

Dani Pedrosa invece ha centrato subito un 1:40.732, tempo di quasi due secondi più lento rispetto alla pole di Esaprgarò ma comunque sufficiente per portare a casa un sempre prezioso piazzamento in prima fila. Viste le circostanze in cui è maturato, Pedrosa si dice pienamente soddisfatto di questo risultato:

"E' stata una sessione difficile, perché la pista era metà asciutta e metà bagnata e poi ha iniziato pure a piovere più forte. Siamo andati fuori con gomme slick e abbiamo avuto il tempo di fare un paio di giri, anche se c'era molto traffico ed eravamo tutti piuttosto vicini tra di noi. Era difficile capire quanto rischio ci saremmo potuti prendere. Alla fine, con la pista mezza bagnata, siamo riusciti comunque a trovare un buon tempo e a qualificarci in prima fila, una cosa di cui sono molto contento. Domani continueremo a lavorare sulla moto e cercheremo di fare una buona gara, che potrebbe essere sia asciutta o bagnata."

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail