Graziano Rossi paga 13mila euro di multa per regolarizzare il Ranch

Graziano Rossi, papà di Valentino paga la multa di 13mila euro per regolarizzare la pista "Ranch La Biscia" di Tavullia

01 rossi ranch

Il Ranch su cui Valentino Rossi si diverte con gli amici e con i piloti della VR46 Academy, di proprietà di una società che fa capo a Graziano Rossi, papà del nove volte campione del mondo, è ora "regolare". Graziano ha infatti richiesto al tribunale di potere oblare, cioè sanare, il reato contestato dalla Procura, ovvero l'abuso edilizio contestato dalla Procura.

Graziano Rossi ha quindi accettato di pagare tredicimila euro, una multa che riabiliterà il Ranch La Biscia, la pista di Rossi & Co. La legge infatti prevede una pena pecuniaria in caso di variazione, anche se lieve, del progetto originario presentato per la realizzazione del circuito da cross.

    LEGGI ANCHE > Valentino Rossi: nuovo video dal Motoranch di Tavullia

La battaglia legale per la pista però non sembra ancora terminata. Secondo quanto riporta il Resto del Carlino i "vicini di casa" del circuito da mesi lamentano rumore ed hanno infatti presentato un esposto in Procura rivolgendosi anche al Tar. La prossima udienza è fissata per il prossimo 2 dicembre e per quella data Graziano Rossi avrà dovuto pagare la multa di 13mila euro.

Due sono gli altri reati contestati, dei quali dovranno rispondere, oltre a Rossi, anche la ditta che ha fatto la pista e il geometra che ha diretto mi lavori: falso e reati ambientali.

  • shares
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina: