Ducati Monster 20th Anniversary: un libro che celebra la regina delle nude

Nel mercato ci sono delle moto iconiche, che rappresentano qualcosa di diverso. Non è detto che siano migliori delle altre, ma si distinguono.

Ducati Monster

La Ducati Monster è un modello di grande fascino, che non fatica a guadagnare la scena, per i suoi valori caratteriali, tipici di un prodotto iconico, capace di superare le insidie del tempo. Nel vivace mercato delle moto escono modelli a getto continuo: alcuni sono belli, altri meno. Anche fra i migliori, però, non tutti riescono a guadagnare un posto nel cuore o nell’immaginario degli appassionati, diventando un riferimento per gli altri.

Perché ciò accada è necessaria una spiccata personalità, frutto di una forte identità stilistica e filosofica, oltre che emotiva. La Ducati Monster appartiene a questa specie, rappresentando al meglio l’arte creativa Made in Italy.

Al modello è dedicato un libro, dal titolo “Ducati Monster-20th Anniversary”, che porta la firma di Claudio Porrozzi, Otto Grizzi e Fabrizio Porrozzi, pubblicato con l’etichetta di Giorgio Nada Editore.

Nel volume si ripercorrono i 20 anni di storia della creatura bolognese, prodotta in diverse cilindrate a partire dal 1993, dopo essere apparsa sul mercato alla fine dell’anno precedente. Alle parole si affianca un ricchissimo apparato iconografico fornito dalla casa madre, che impreziosisce il libro, celebrando degnamente una moto considerata da tutti come la capostipite delle naked o nude, cioè delle due ruote spoglie di sovrastrutture, come protezioni aerodinamiche, carenature e robe del genere, per vestire in modo minimale la meccanica, lasciata bene in vista.

La Monster, dotata del prestigioso motore ad elle, è un diventata un simbolo nel corso degli anni, testimoniato anche dal successo commerciale, con i 260 mila esemplari venduti nel ciclo di vita, soprattutto negli Stati Uniti d’America, in Francia, Germania, Spagna e Italia. Oggi, per gli appassionati, c’è la possibilità di comprare, a 40 euro, un volume di 160 pagine, con 208 foto a colori, che ne esaltano la storia e la bellezza.

  • shares
  • Mail