SBK Assen 2014: Rea vince Gara-2 su Lowes e Giugliano, Melandri 6°

I protagonisti del Mondiale SBK 2014 pronti per il terzo round di Assen: Marco Melandri e Davide Giugliano a caccia del podio.

01 rea

Il britannico Jonathan Rea si è confermato oggi il grande 'specialista' della pista di Assen andando a vincere la Gara-2 del round olandese del Mondiale Superbike 2014. La corsa non era iniziata regolarmente alle 13:10, con i piloti che ritornavano ai box per montare gomme rain dopo il giro di ricognizione e il conseguente delay della partenza di mezzora. Una volta partita effettivamente la corsa, alle 13:40, questa veniva interrotta dalle bandiere rosse dopo soli 4 giri a causa della pioggia, con Sylvayin Guintoli - al momento largamente al comando della corsa - che alzava il braccio per primo per segnalare le condizioni ormai proibitive della pista, con visibilità ridotta al minimo a causa delle intemperie.

Dopo numerose ispezioni e consultazioni, lo start veniva dato nuovamente alle 15:10, con gara accorciata a 10 giri per le estremamente bizzose condizioni del meteo olandese: Rea prendeva subito il largo e dopo un breve duello con Guintoli andava a vincere indisturbato sotto il cielo piovoso di Assen. In una gara contraddistinta dalle numerose cadute, il rookie Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki) è riuscito ad aggiudicarsi il secondo posto a oltre 2 secondi dal vincitore dopo una gara caparbia, che lo ha visto risalire dalle retrovie fino quasi ad arrivare a mettere pressione al leader della corsa. Per il giovane inglese, vincitore ad Assen in BSB l'anno scorso, si tratta del primo podio 'iridato' in carriera.


Primo podio stagionale invece per Davide Giugliano (Ducati Superbike Team), che riporta sul podio una moto di Borgo Panigale dopo l'unico podio 'bagnato' di Badovini nel round di Mosca 2013. Gara 'in difesa' per il Campione del Mondo Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), buon quarto al traguardo a 13" dal vincitore dopo un testa-a-testa con Leon Haslam (Pata Honda World Superbike, +13.639). Sesto Marco Melandri (Aprilia Racing, +18.041), in lotta per il terzo gradino del podio fino all'ultimo giro ma finito lungo in un disperato attacco a Giugliano.

Settimo posto per Loris Baz (Kawasaki Racing Team, +21.837) davanti a Jonathan Davies (Ducati Superbike Team, +26.919), nono posto per un arcigno Sylvain Guintoli (Aprilia Racing, +32.766), scivolato nelle prime battute quando era ormai negli scarichi del fuggitivo Rea, rialzatosi e rientrato 18° in pista. Niccolò Canepa (Ducati Althea Racing, +37.965) chiude la Top 10 di giornata e si aggiudica il primato tra le EVO.

SBK Assen 2014 - Classifica Gara-2

rea box

1 J. REA GBR PATA Honda World Superbike | Honda CBR1000RR 10 Laps
2 A. LOWES GBR Voltcom Crescent Suzuki | Suzuki GSX-R1000 10 +2.222
3 D. GIUGLIANO ITA Ducati Superbike Team | Ducati 1199 Panigale R 10 +4.955
4 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team | Kawasaki ZX-10R 10 +13.089
5 L. HASLAM GBR PATA Honda World Superbike | Honda CBR1000RR 10 +13.639
6 M. MELANDRI ITA Aprilia Racing Team | Aprilia RSV4 Factory 10 +18.041
7 L. BAZ FRA Kawasaki Racing Team | Kawasaki ZX-10R 10 +21.837
8 C. DAVIES GBR Ducati Superbike Team | Ducati 1199 Panigale R 10 +26.919
9 S. GUINTOLI FRA Aprilia Racing Team | Aprilia RSV4 Factory 10 +32.766
10 N. CANEPA ITA Althea Racing | Ducati 1199 Panigale R EVO 10 +37.965
11 K. BOS NED Winteb LiquidRubber Racing T. | Honda CBR1000RR EVO 10 +44.141
12 L. SCASSA ITA Team Pedercini | Kawasaki ZX-10R EVO 10 +1'23.769
13 S. MORAIS RSA IRON BRAIN Grillini Kawasaki | Kawasaki ZX-10R EVO 10 +1'45.062
14 M.FABRIZIO ITA IRON BRAIN Grillini Kawasaki | Kawasaki ZX-10R EVO 9 +1 Lap
15 D. SALOM ESP Kawasaki Racing Team | Kawasaki ZX-10R EVO 9 +1 Lap
16 I. TOTH HUN BMW Team Toth | BMW S1000 RR 9 +1 Lap

Not Classified
E. LAVERTY IRL Voltcom Crescent Suzuki | Suzuki GSX-R1000 7 3 Laps
C. CORTI ITA MV Agusta RC-Yakhnich M. | MV Agusta F4 RR 6 4 Laps
L. CAMIER GBR BMW Motorrad Italia SBK | BMW S1000 RR EVO 6 4 Laps
A. ANDREOZZI ITA Team Pedercini | Kawasaki ZX-10R EVO 4 6 Laps
T. ELIAS ESP Red Devils Roma | Aprilia RSV4 Factory 2 8 Laps
F. FORET FRA MAHI Racing Team India | Kawasaki ZX-10R EVO 2 8 Laps
J. GUARNONI FRA MRS Kawasaki | Kawasaki ZX-10R EVO 0 Laps

Subjects to Homologation
C. IDDON GBR Team Bimota Alstare | Bimota BB3 EVO 10 +1'12.574
A. BADOVINI ITA Team Bimota Alstare | Bimota BB3 EVO 0 Laps

SBK Assen 2014 - La diretta di Gara-2

004

Vince Jonathan Rea davanti a Lowes (+2.222), Giugliano (+4.955), Sykes (+13.089), Haslam (+13.639) e Melandri (+18.041). Baz, Davies, Guintoli e Canepa chiudono la Top 10. Questo l'ordine di arrivo:

Ultimo Giro: Melandri va lungo e abbandona la lotta per il podio. Posizioni che sembrano ormai consolidate.

Giro 9: Giro veloce di Melandri che si avvicina molto a Giugliano. Allungo invece di Lowes che, a meno di 2 giri dal termine, sembra fuori portata per i due italiani. A terra anche Eugene Laverty (Suzuki).

Giro 8: Giugliano stacca Melandri e a furia di giri veloci è ormai a meno di un secondo dalla GSX-R 1000 di Lowes. Caduta anche per Leon Camier (BMW).

Giro 7: Giugliano e Melandri sono in lotta per terza posizione, ma stanno comunque accorciando su Lowes che sembra aver calato il ritmo nel suo inseguimento a Rea. Caduta per Claudio Corti, che era 9° con la sua MV Agusta F4 RR.

Giro 6: Lowes in rimonta è a 4"3 da Rea a 4 tornate dalla fine. Giugliano e Melandri scavalvano sykes, che non pare poter tenere il passo degli italiani.

Giro 5: Alex Lowes salta tutti e si lancia all'inseguimento di Rea. Sykes in lotta con Melandri e Giugliano per il terzo posto.

Giro 4: Rea con 5 secondi abbondanti di vantaggio su Sykes, che è tallonato da Melandri, Giugliano e Lowes.

Giro 3: Cade Guintoli quando era ormai negli scarichi di Rea. Il francese si rialza ma torna in pista 18°. Caduta anche per Toni Elias.

Giro 2: Guintoli si scrolla di dosso Melandri e Sykes e si lancia all'inseguimento di Rea. Giugliano, Lowes, Davies, Elias e Baz in lotta per la quinta piazza.

15:10: Partiti! Rea davanti seguito da Sykes e dalle Aprilia. Guintoli e Melandri passano Sykes dopo poche curve. Incidente tra Salom e Badovini.

001 griglia

15:08: Condizioni meteorologiche leggermente migliorate, inizia il giro di ricognizione.

15:02: Piloti schierati sulla griglia per la nuova partenza, con le stesse posizioni determinate dalle qualifiche. Gara ovviamente dichiarata 'bagnata', solo 10 le tornate in programma.

14:52: I piloti hanno deciso di correre: la pit-lane riaprirà alle 14:55, la gara sarà di soli 10 giri.

14:45: Inizia la seconda ispezione: questa volta saranno Marco Melandri e Jonathan Rea i piloti a salire sulla Safety Car per l'ennesimo sopralluogo sul tracciato di Assen.


14:32: Annunciata una nuova ricognizione alle 14:45, ma inizia a farsi largo l'idea della cancellazione della corsa.

14:30: Nessuna particolare indicazione dalla Direzione Gara dopo la nuova ricognizione. Si rimane in attesa.

14:22: Nuova ispezione del circuito con la Safety Car, ma le condizioni sembrano pressoché identiche a quelle che hanno portato all'esposizione delle bandiere rosse in Gara-2.



14:06: Perplessità di Guintoli e del responsabile WSBK Gregorio Lavilla dopo la ricognizione in auto. La pista sembra essere nelle stesse condizioni. si rimane quindi in attesa della decisione della Direzione Gara.

14:00: Guintoli sale sulla Safety Car per compiere un'ispezione della pista.

13:52: Tutti i piloti d'accordo con la 'chiamata' di Guintoli che ha chiesto la sospensione della corsa. Ancora nessuna dichiarazione ufficiale da parte della Direzione Gara, ma la pioggia ha diminuito d'intensità.

13:49: Tutti i piloti al box. Situazione ancora da decifrare per quello che riguarda le sorti di Gara-2, si attendono le comunicazioni della Direzione di Gara.

01 assen

Giro 4: Fuori la bandiera rossa, gara interrotta.

Giro 3: Guintoli alza il braccio, la visibilità e davvero scarsa.

Giro 2: Guintoli velocissimo sul bagnato, già sgranate le posizioni con Rea a +3.084, Sykes a +5.413 ed Elias a +7.239. Davide Giugliano lotta con Haslam per la 5a posizione mentre è sparito dalla Top 10 Loris Baz, in grave difficoltà con la sua Kawasaki.

Giro 1: Sylvain Guintoli ha già 1"7 su Rea e 3"5 su Sykes ed Elias. Perde terreno Loris Baz, sesto e scavalcato anche da Davide Giugliano.

13:38: Pertiti! Sylvain guintoli subito davanti tallonato da Jonathan Rea, più indietro le due Kawasaki ufficiali.

13:34: Ormai tutto pronto, inizia il giro di ricognizione.

001

13:29: Piloti in griglia, pioggia davvero forte in questi minuti.

13:23: Tutti rientrano in pista con gomme da pioggia. Tra poco riprenderà la normale procedura di partenza.

13:16: Confermata la gara 'bagnata': lunghezza ridotta a 15 giri.

03

13:13: Tutti piloti nel box, anche quelli che si erano scierati in griglia. Gara dichiarata 'bagnata', gomma rain per tutti. La corsia box riaprirà alle 13:23 ora italiana.

13:10: Molti piloti rientrano in corsia box senza andare in griglia per montare subito le gomme rain. La direzione gara rinvia la partenza. La pioggia, in effetti, è più insistente.

13:08: Partito il giro di ricognizione.

13:05: Cinque minuti al via, si svuota la griglia di partenza. Tutti i piloti con gomma dura tranne le Ducati.

13:00: la pioggia sembra guadagnare di intensità, molta perplessità tra i piloti sulla griglia.

12:55: 15 minuti al via. Il cielo di Assen rimane coperto e minaccioso come in Gara-1, ma la gara è già stata dichiarata asciutta.

12:50: 20 minuti all'inizio di Gara-2.

SBK Assen 2014 LIVE: Bandiera Rossa in Gara, vince Guintoli su Sykes e Rea


Il francese Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) si è aggiudicato la prima gara della Superbike per il round di Assen, terzo appuntamento del Mondiale 2014. Il francese, scattato bene dalla prima fila, ha dominato la gara sin dalle primissime battute beneficiando anche dell'arrivo della bandiera rossa a quattro giri dalla fine che ha troncato bruscamente il tentativo di rimonta di Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), lanciato all'inseguimento del transalpino dopo un 'lungo' a metà gara.

L'olio lasciato in pista dalla EBR 1190RX di Geoff May ha portato quindi alla sospensione della gara, congelando l'ordine d'arrivo a quello registrato nel giro 17, con Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) che ha così arpionato il terzo gradino del podio ai danni di Loris Baz (Kawasaki Racing Team).

Molto più staccati gli altri, con Toni Elias (Aprilia Red Devils Roma) che conquista il 5° posto davanti a Marco Melandri (Aprilia Racing) e Chaz Davies (Ducati Superbike Team). 10à tempo per Niccolò Canepa (Ducati Althea Racing), ancora una volta il miglior pilota tra le EVO, che ha preceduto Luca Scassa, 11° con la Ninja 1000 EVO del team Pedercini. Subito out Davide Giugliano (Ducati Superbike Tea), scivolato al primo giro.




SBK Assen 2014 - Classifica Gara-1

011

1 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory 17 Laps
2 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R | +1.259
3 J. REA | Honda CBR1000RR | +4.116
4 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | +4.459
5 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory | +23.728
6 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory | +25.478
7 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | +26.533
8 L. HASLAM | Honda CBR1000RR | +26.696
9 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 | +27.971
10 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO | +33.479
11 L. SCASSA | Kawasaki ZX-10R EVO | +40.689
12 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO | +40.803
13 L. CAMIER | BMW S1000 RR EVO | +41.086
14 C. CORTI | MV Agusta F4 RR | +41.410
15 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO | +41.977
16 S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO | +1'08.454
17 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO | +1'19.067
18 K. BOS | Honda CBR1000RR EVO | +1'19.076
19 G. MAY | EBR 1190 RX | +1'29.475
20 I. TOTH | BMW S1000 RR | +1 Lap

Non Qualificati
RET M. FABRIZIO | Kawasaki ZX-10R EVO | 7 Laps
RET C. IDDON | Bimota BB3 EVO | 8 Laps
RET E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | 10 Laps
RET A. YATES | EBR 1190 RX | 10 Laps
RET P. SEBESTYEN | BMW S1000 RR EVO | 14 Laps
RET D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R
NS F. FORET | Kawasaki ZX-10R EVO
SH A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO

SBK Assen 2014: La Diretta di Gara-1

0001

Giro 17: Bandiera Rossa per l'olio lasciato in pista dall'olio della EBR di Geoff May (nella foto sopra). Vince Guintoli su Sykes e Rea, Canepa il migliore tra i piloti EVO

Giro 16: Sykes sempre più vicino: +1.259 il suo ritardo attuale dal francese dell'Aprilia

Giro 14: Sykes ha ormai Guintoli nel mirino, questa la situazione:

1 S. GUINTOLI
2 T. SYKES +2.202
3 J. REA +4.156
4 L. BAZ +4.639
5 T. ELIAS +22.273
6 C. DAVIES +22.944
7 M. MELANDRI +23.093
8 L. HASLAM +23.177
9 A. LOWES +25.174

02

Giro 13: Sykes sempre più vicino, distacco sceso sotto i 3 secondi.

Giro 11: Siamo circa a metà gara: il vantaggio di Guintoli su Sykes è di 3"4, ma il francese ha perso 4 decimi in un solo giro.

Giro 10: Situazione stabile nelle prime posizioni, Fabrizio rientra ai box.

Giro 9: Sykes riesce a prendere un buon margine su Rea e Baz. Il giro di Melandri gira quasi 2 secondi più lento, Caduta per Iddon (Bimota)

Giro 8: Sykes salta in sequenza Baz e Rea e prova a lanciarsi all'inseguimento di Guintoli.

Giro 7: Ormai arrivato a +4"2 il vantaggio di Guintoli sugli inseguitori. Caduta per Eugene Laverty (Suzuki) che perde l'anteriore mentre era ottavo.

Giro 6: Guintoli ormai con un vantaggio consistente sul trio Rea-Baz-Sykes. Più indietro Melandri lotta con il gruppetto che si gioca la quinta posizione.

Giro 4: 'Lungo' di Sykes che rientra dietro a Rea e Baz. Guintoli con 2 secondi e mezzo di vantaggio.

Giro 3: Questa la situazione:

1 S. GUINTOLI
2 T. SYKES +1.475
3 J. REA +1.734
4 L. BAZ +2.445
5 M. MELANDRI +5.524
6 C. DAVIES +5.755
7 N. CANEPA +5.831
8 T. ELIAS +6.101
9 A. LOWES +6.411
10 L. HASLAM +6.925

Giro 1: Cade Giugliano ed è fuori. Guintoli sembra potr prendere margine.

10:30: Scatta bene al via Guintoli inseguito da Rea, poi le Kawasaki e Giugliano in bagarre con Melandri.

10:28: In corso il giro di ricognizione, cade Foret.

9:50: Partenza di Gara-1 rinviata alle 10:30.

Cattura

Dopo un warm-up bagnato in cui Toni Elias (Aprilia Red Devils Roma) ha avuto la meglio su Ayrton Badovini (Bimota Alstare) e Marco Melandri (Aprilia Racing), tutto è pronto ad Assen per la prima gara del terzo round del Mondiale SBK 2014. Partenza alle 10:00 ora italiana.

SBK Assen 2014 - Griglia di Partenza

1a Fila
1 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | 1'34.357
2 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory | 1'34.845 +0.488
3 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R | 1'35.311 +0.954

2a Fila
4 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory | 1'35.333 +0.976
5 J. REA | Honda CBR1000RR | 1'35.361 +1.004
6 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R | 1'35.476 +1.119

3a Fila
7 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO | 1'35.500 +1.143
8 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | 1'35.646 +1.289
9 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 | 1'35.684 +1.327

4a Fila
10 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory | 1'36.203 +1.846
11 L. HASLAM | Honda CBR1000RR | 1'36.284 +1.927
12 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | 1'36.288 +1.931

5a Fila
13 L. CAMIER | BMW S1000 RR EVO | 1'36.434 +0.927
14 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO | 1'36.547 +1.040
15 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'36.749 +1.242

6a Fila
16 C. IDDON | Bimota BB3 EVO | 1'36.772 +1.265
17 C. CORTI | MV Agusta F4 RR | 1'36.888 +1.381
18 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'37.141 +1.634

7a Fila
19 S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'37.280 +1.773
20 L. SCASSA | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'37.343 +1.836

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: