• Gare

MotoGP, Lin Jarvis: “Valentino Rossi tra i contendenti per il titolo 2014”

Il ‘numero uno’ del team Movistar Yamaha MotoGP promuove il campione pesarese dopo il secondo posto in Qatar: “La sua ambizione è provare a vincere il campionato.”

Con il secondo posto conquistato nel GP del Qatar, round inaugurale del Motomondiale 2014, Valentino Rossi ha riacceso attorno a sé l’entusiasmo – a dir la verità mai troppo sopito – delle sue numerose schiere di fans di tutto il mondo. Il fuoriclasse pesarese, in verità, ha ottenuto a Losail il medesimo risultato con cui aveva aperto la sua seconda era Yamaha nel 2013, ma il modo con è maturato questo secondo posto, dopo un duello epico con il giovane Campione del Mondo Marc Marquez (Honda Repsol, poi vincitore della corsa) sembra aver confermato definitivamente quanto di buono fatto già vedere dal ‘Dottore‘ nei test invernali.

Nel 2013, il secondo posto di Rossi in Qatar (conquistato dopo un duello con l’allora debuttante assoluto Marquez) aveva fatto presagire a molti un’annata da protagonista per il pluri-iridato 35enne di Tavullia, magari in lotta per la conquista del decimo titolo in carriera, ma il resto della stagione del pesarese, vittoria di Assen a parte, aveva poi deluso queste attese, con Rossi solo altre quattro volte sul podio e una bella collezione di ‘quarti posti‘.

MotoGP 2014 – GP del Qatar – GALLERY Gara

Quest’anno, dopo i positivi test invernali, la musica sembra essere davvero cambiata per il ‘Dottore‘. Rossi pare avere ormai ‘messo nel mirino’ il trio Marquez-Pedrosa-Lorenzo – l’anno scorso quasi imprendibile per lui e vincitore di 17 gare su 18 – e sono in molti a pensare che quest’anno il pesarese rappresenterà una minaccia molto più seria per i big spagnoli. Tra questi figura anche Lin Jarvis, ‘gran capo’ del team Movistar Yamaha MotoGP, che in alcune dichiarazioni rilasciate al britannico MCN non ha esitato a tessere le lodi del pilota italiano:

“In tutta franchezza, penso che [Rossi] cercherà di capitalizzare al massimo su questo risultato, come farebbe chiunque altro. L’anno arrivava da due anni difficili in Ducati ed era felice di essere tornato a casa. Adesso che si è reso conto di essere tornato a casa, lui vuole vincere. Ha approcciato la nuova stagione con la massima concentrazione possibile, facendo attenzione ad ogni dettaglio, e abbiamo visto i risultati. Non credo che vedremo lo stesso gap dell’anno scorso, credo che Valentino sarà là davanti. La sua ambizione è senza dubbio quella di provare vincere il campionato, e abbiamo visto che [a Losail] è arrivato molto vicino a Marc: considerando tutto ciò, lui è assolutamente uno dei contendenti per il titolo” .

MotoGP 2014 – GP del Qatar – GALLERY Gara

I Video di Motoblog