Test MotoGP Qatar LIVE: Bautista e Bradl davanti alle Yamaha nel Day-2, 6° Iannone [FOTO]

I piloti MotoGP tornano in pista a Losail (Qatar) per l'ultima tre giorni di test prima dello start del Mondiale 2014. Segui la nostra diretta LIVE del Day 2.

MotoGP Test Qatar 2014 - Day 2

Alvaro Bautista (Go&Fun Honda Gresini) si è aggiudicato la seconda giornata del test MotoGP a Losail. Lo spagnolo e la sua Honda RC213V 'Factory' hanno fatto segnare il crono di 1:55.194, miglior tempo fatto segnare finora nel test in Qatar, di quasi 2 decimi più veloce dell'1:55.386 con cui ieri Aleix Espergarò aveva chiuso in testa alla graduatoria dei tempi del Day-1.

Secondo posto per un'altra Honda 'Factory', quella del tedesco Stefan Bradl (LCR Honda), autore di un 1:55.508 che gli ha permesso di chiudere a poco più di 3 decimi da Bautista, mentre al terzo posto troviamo la FTR-Yamaha di Aleix Espargarò (NGM Forward Racing) che con il suo 1:55.586 ha chiuso a poco meno di 4 decimi dalla migliore prestazione di giornata. Seguono le Yamaha M1 'Factory' del team Tech3, con il britannico Bradley Smith (+0.433) davanti a Pol Espargarò (+0.682).

Sesto tempo per la Ducati di Andrea Iannone (Pramac Racing, +0.832) che ha preceduto la FTR-Yamaha di Colin Edwards (NGM forward Racing, +1.095) ed il compagno di colori Yonny Hernandez (+1.286). Chiudono la Top 10 di giornata le due Honda 'Open' dell'americano Nicky Hayden (Drive M7 Aspar, +1.729) e del britannico Scott Redding (GO&FUN Honda Gresini, +1.960). Domani la terza e ultima giornata.

MotoGP Test Qatar 2014 - Day 2

MotoGP 2014 - Test Qatar - Classifica Day 2


1 BAUTISTA, Alvaro | GO&FUN Honda Gresini | 1:55.194
2 BRADL, Stefan | LCR Honda MotoGP | 1:55.508 +0.314
3 ESPARGARO, Aleix | NGM Mobile Forward Racing | 1:55.586 +0.392
4 SMITH, Bradley | Monster Yamaha Tech 3 | 1:55.627 +0.433
5 ESPARGARO, Pol | Monster Yamaha Tech 3 | 1:55.876 +0.682
6 IANNONE, Andrea | Pramac Racing | 1:56.026 +0.832
7 EDWARDS, Colin | NGM Mobile Forward Racing | 1:56.289 +1.095
8 HERNANDEZ, Yonny | Energy T.I. Pramac Racing | 1:56.480 +1.286
9 HAYDEN, Nicky | Drive M7 Aspar | 1:56.923 +1.729
10 REDDING, Scott | GO&FUN Honda Gresini | 1:57.154 +1.960
11 AOYAMA, Hiroshi | Drive M7 Aspar | 1:57.281 +2.087
12 ABRAHAM, Karel | Cardion AB Motoracing | 1:57.728 +2.534
13 PARKES, Broc | Paul Bird Motorsport | 1:57.730 +2.536
14 BARBERA, Hector | Avintia Racing | 1:57.738 +2.544
15 LAVERTY, Michael | Paul Bird Motorsport | 1:57.860 +2.666
16 DI MEGLIO, Mike | Avintia Racing | 1:58.175 +2.981
17 PETRUCCI, Danilo | IodaRacing Project | 1:59.305 +4.111

MotoGP Test Qatar 2014 - Day 2

MotoGP 2014 - Test Qatar - La diretta del Day 2

Test MotoGP Qatar 2014 - Day 1

20:57: Migliora Bradley Smith, ora quarto con 1:55.627.

20:56: 1:55.954 il primo crono di Bautista, che non migliora.

20:51: Ritorna in pista anche Alvaro Bautista, attualmente detentore del tempop più veloce di giornata.

20:43: Nessun miglioramento nella Top 10 quando mancano poco più di 15 minuti alla fine del turno.

20:33: Non migliorano Smith (1:56.461) e Bradl (1:56.823), torna in pista Yonny Hernandez.

20:26: Torna in pista Bradley Smith.

20:18: Squillo di Aleix Esoargarò, che con il tempo di 1:55.586 si riprende il terzo posto ai danni di Bradley Smith.

20:08: Bradley Smith finalmente muove la classifica e sale al terzo posto grazie al suo crono di 1:55.671.

MotoGP Test Qatar 2014 - Day 2

20:05: Situazione sempre stabile nelle prime posizioni.

19:55: Ormai pronta la moto di Yonny Hernandez, il colombiano potrebbe rientrare in pista a breve.

19:45: Migliora solo Andrea Iannone, sceso a 1:56.026.

19:25: Piccola scivolata senza gravi conseguenza per Yonny Hernandez.

19:20: Situazione al momento stabile nelle prime posizioni. Nessuno dei piloti più veloci è al momento in pista.


19:15: Questa la situazione della classifica tempi di giornata a 1 ora e 45 minuti dalla fine del turno.

1 BAUTISTA, Alvaro | GO&FUN Honda Gresini | 1:55.194
2 BRADL, Stefan | LCR Honda MotoGP | 1:55.508 +0.314
3 ESPARGARO, Aleix | NGM Mobile Forward Racing | 1:55.750 +0.556
4 SMITH, Bradley | Monster Yamaha Tech 3 | 1:55.779 +0.585
5 ESPARGARO, Pol | Monster Yamaha Tech 3 | 1:55.876 +0.682
6 IANNONE, Andrea | Pramac Racing | 1:56.219 +1.025
7 EDWARDS, Colin | NGM Mobile Forward Racing | 1:56.289 +1.095
8 HERNANDEZ, Yonny | Energy T.I. Pramac Racing | 1:56.480 +1.286
9 HAYDEN, Nicky | Drive M7 Aspar | 1:56.923 +1.729
10 REDDING, Scott | GO&FUN Honda Gresini | 1:57.154 +1.960
11 AOYAMA, Hiroshi | Drive M7 Aspar | 1:57.898 +2.704
12 BARBERA, Hector | Avintia Racing | 1:58.076 +2.882
13 ABRAHAM, Karel | Cardion AB Motoracing | 1:58.089 +2.895
14 LAVERTY, Michael | Paul Bird Motorsport | 1:58.230 +3.036
15 DI MEGLIO, Mike | Avintia Racing | 1:58.658 +3.464
16 PARKES, Broc | Paul Bird Motorsport | 1:58.942 +3.748
17 PETRUCCI, Danilo | IodaRacing Project | 1:59.305 +4.111

19:10: 1:56.219 per Andrea Iannone, 1:56.289 per Colin Edwards, che ora sono rispettivamente 6° e 7° in classifica.

19:09: Torna a farsi vedere Aleix Espargarò, che con 1:55.750 strappa la terza piazza provvisoria a Smith e si porta a +0.556 da Bautista.

19:05: Bradley Smith scende a 1:55.779 ed è terzo.

19:01: Migliora ancora Stefan Bradl, che con 1:55.508 lima il suo distacco dallo spagnolo del team Gresini a 314 millesimi.

18:58: Deciso miglioramento per Stefan Bradl, che scende a 1:55.546, e si porta a soli 352 millesimi dal crono di Bautista.

18:53: Leggero miglioramento anche per Danilo Petrucci, che con il suo 1:59.305 rimane comunque all'ultimo posto della classifica odierna ad oltre 4 secondi dal tempo di Bautista.

18:44: Aleix Espargarò non migliora, mentre Smith sale al terzo posto fermando il cronometro sull'1:55.817.

18:33: Torna in pista Aleix Espargarò.

18:18: Migliora Colin Edwards, che con 1:56.289 scavalca Iannone e si piazza al sesto posto, a oltre un secondo dal gran crono di Bautista ma a soli 122 millesimi dal compagno di box Aleix Espargarò.

18:10: 1:56.963 al momento il miglior personale del colombiano Yonny Hernandez, più lento di circa mezzo secondo rispetto al compagno di box Andrea Iannone.


18:05: Questa la situazione dei tempi attuale:

1 BAUTISTA, Alvaro | GO&FUN Honda Gresini | 1:55.194
2 BRADL, Stefan | LCR Honda MotoGP | 1:55.786 +0.592
3 ESPARGARO, Pol | Monster Yamaha Tech 3 | 1:55.876 +0.682
4 SMITH, Bradley | Monster Yamaha Tech 3 | 1:55.927 +0.733
5 ESPARGARO, Aleix | NGM Mobile Forward Racing | 1:56.167 +0.973
6 IANNONE, Andrea | Pramac Racing | 1:56.473 +1.279
7 EDWARDS, Colin | NGM Mobile Forward Racing | 1:56.892 +1.698
8 HAYDEN, Nicky | Drive M7 Aspar | 1:56.923 +1.729
9 HERNANDEZ, Yonny | Energy T.I. Pramac Racing | 1:56.963 +1.769
10 REDDING, Scott | GO&FUN Honda Gresini | 1:57.684 +2.490
11 AOYAMA, Hiroshi | Drive M7 Aspar | 1:57.898 +2.704
12 ABRAHAM, Karel | Cardion AB Motoracing | 1:58.368 +3.174
13 BARBERA, Hector | Avintia Racing | 1:58.522 +3.328
14 DI MEGLIO, Mike | Avintia Racing | 1:58.658 +3.464
15 LAVERTY, Michael | Paul Bird Motorsport | 1:58.843 +3.649
16 PARKES, Broc | Paul Bird Motorsport | 1:58.957 +3.763
17 PETRUCCI, Danilo | IodaRacing Project | 1:59.619 +4.425

18:00: Migliora anche Pol Espargarò, che con la sua Yamaha M1 'Factory' del team Tech3 scende a 1:55.876.

17:46: Migliora ancora Bradl, che con 1:55.786 accorcia il suo gap da Bautista a 592 millesimi.

17:42: Risposta di Stefan Bradl, che con 1:55.875 si piazza al secondo posto.

17:34: Situazione che si è stabilizzata nella graduatoria tempi dopo la 'frustata' di Bautista.

17:24: Gran balzo in avanti di Alvaro Bautista! Il suo 1:55.194 gli vale il primo posto provvisorio ed è il miglior crono fatto registrare in questo test. 748 millesimi il suo vantaggio su Pol Espargarò.

17:13: Hayden si migliora e arriva a 1:57.777, ma la migliore Honda 'Open' in pista rimane quella di Redding, con 1:57.753.

17:12: Migliora Andrea Iannone, che scende a 1:56.473.

17:07: Balzo in avanti di Bradley Smith, che con 1:56.081 si piazza al secondo posto a 139 millesimi dal compagno di squadra.

17:00: Migliora anche Bradley Smith, ora quinto con 1:56.458. Ricapitoliamo la situazione nella classifica dei tempi provvisoria:

1 ESPARGARO, Pol | Monster Yamaha Tech 3 | 1:55.942
2 BAUTISTA, Alvaro | GO&FUN Honda Gresini | 1:56.166 +0.224
3 ESPARGARO, Aleix | NGM Mobile Forward Racing | 1:56.167 +0.225
4 BRADL, Stefan | LCR Honda MotoGP | 1:56.396 +0.454
5 SMITH, Bradley | Monster Yamaha Tech 3 | 1:56.458 +0.516
6 IANNONE, Andrea | Pramac Racing | 1:56.752 +0.810
7 EDWARDS, Colin | NGM Mobile Forward Racing | 1:56.892 +0.950
8 HERNANDEZ, Yonny | Energy T.I. Pramac Racing | 1:57.067 +1.125
9 REDDING, Scott | GO&FUN Honda Gresini | 1:57.753 +1.811
10 HAYDEN, Nicky | Drive M7 Aspar | 1:58.228 +2.286
11 BARBERA, Hector | Avintia Racing | 1:58.522 +2.580
12 AOYAMA, Hiroshi | Drive M7 Aspar | 1:58.579 +2.637
13 DI MEGLIO, Mike | Avintia Racing | 1:58.774 +2.832
14 PETRUCCI, Danilo | IodaRacing Project | 1:59.619 +3.677
15 PARKES, Broc | Paul Bird Motorsport | 2:00.009 +4.067

16:56: Bautista oltrepassa Aleix Espargarò per un solo millesimo grazie al suo 1:56.166.

16:46: Aleix Espargarò si piazza alle spalle del fratello con 1:56.167.

16:38: Pol Espargarò nuovo leader con 1:55.942. Migliora Bradl (1:56.502) e sale al 4° posto Andrea Iannone (1:56.752).

16:30: Sale anche Bradl, quarto a 874 millesimi dall'attuale miglior tempo di Bautista. Questa la situazione dopo due ore e mezza dall'apertura della pit-lane:

1 BAUTISTA, Alvaro | GO&FUN Honda Gresini | 1:56.186
2 ESPARGARO, Pol | Monster Yamaha Tech 3 | 1:56.832 +0.646
3 EDWARDS, Colin | NGM Mobile Forward Racing | 1:56.892 +0.706
4 BRADL, Stefan | LCR Honda MotoGP | 1:57.060 +0.874
5 HERNANDEZ, Yonny | Energy T.I. Pramac Racing | 1:57.067 +0.881
6 SMITH, Bradley | Monster Yamaha Tech 3 | 1:57.148 +0.962
7 HAYDEN, Nicky | Drive M7 Aspar | 1:58.228 +2.042
8 DI MEGLIO, Mike | Avintia Racing | 1:58.774 +2.588
9 BARBERA, Hector | Avintia Racing | 1:58.845 +2.659
10 PETRUCCI, Danilo | IodaRacing Project | 1:59.619 +3.433
11 REDDING, Scott | GO&FUN Honda Gresini | 2:00.616 +4.430
12 AOYAMA, Hiroshi | Drive M7 Aspar | 2:01.324 +5.138

16:24: Si fa sotto anche Colin Edwards, che scavalca Smith con il suo 1:56.892 e si insedia al terzo posto.

16:16: Alvaro Bautista prende il comando con il crono di 1:56.186 davanti a Pol Espargarò (+0.646) e Bradley Smith (+0.962).

16:10: Bradley Smith è il primo leader di giornata con il crono di 1:57.345 davanti a Hayden (+1.730) e Petrucci (+2.333). In pista ora anche Alvaro Bautista e Pol Espargarò.

16:07: In pista anche la Ducati di Yonny Hernandez.

16:05: Primi segni di vitalità: Hayden, Smith e Petrucci rompono gli indugi ed entrano in pista.

16:00: A due ore dall'inizio della sessione, nessun pilota è ancora sceso in pista. Quindi, nessun tempo disponibile.

15:30: Rimane malinconicamente vuoto il tracciato di Doha/Losail. Ancora nessun pilota infatti si è avventurato in pista ad ormai un’ora e mezza dall’apertura della pit-lane.

15:00: Dopo la prima ora, nessun pilota è ancora uscito dalla corsia box.

14:50: Ancora nessun segno di azione sul tracciato di Doha/Losail.

14:30: Ancora nessun pilota in pista.

14:10: Ancora nessun pilota in pista.

14:00: Aperta la pit-lane.

13:50: Dieci minuti all'apertura della pit-lane. La giornata si è aperta con un 'augurio congiunto' dei piloti presenti a Doha per la 'Festa dalle Donne'.

"Quando il gatto non c'è, i topi ballano", e così ha fatto Aleix Espargarò nella prima giornata del test MotoGP di Losail, in Qatar, approfittando della contemporanea assenza dei team ufficiali di Honda, Yamaha e Ducati, che hanno invece partecipato a inizio settimana alla 'tre giorni' di test Bridgestone di Phillip Island. Lo scorso Febbraio, lo spagnolo del team NGM Forward Racing e la sua FTR-Yamaha avevano stupito tutti nelle prime due tornate di test MotoGP a Sepang, andando ad insidiare sin da subito i tempi dei blasonati prototipi giapponesi 'ufficiali', e in quest'ultima uscita in pista prima dell'inizio del Mondiale 2014 (il 23 Marzo, GP del Qatar) il binomio Espargarò-Yamaha 'Open' ha già confermato ancora una volta di avere intenzioni più che bellicose.

Il 24enne spagnolo si è aggiudicato la giornata di ieri con il crono di 1:55.386, ma ha trovato un fiero avversario nel britannico Bradley Smith (Yamaha Tech3), con cui si è scambiato più volte la testa della classifica nelle ultime due ore della sessione. Smith alla fine ha dovuto accontentarsi del 2° posto con il suo 1:55.63 (+0.253), ma c'è da scommettere che oggi l'inglese farà del suo meglio per approfittare a sua volta dell'assenza dei 'big' e regalare una bella soddisfazione al team francese (che ieri ha presentato la nuova livrea 2014 per le sue YZR-M1 in configurazione 'Factory'). A proporsi come 'terzo incomodo' ci sarà Pol Espargarò, rispettivamente fratello minore e compagno di squadra dei primi due, che ieri ha chiuso al terzo posto al suo debutto su questa pista con una MotoGP (+0.686)

Da tenere d'occhio anche le due Honda RC213V 'Factory' di Alvaro Bautista (GO&FUN Honda Gresini) e Stefan Bradl (LCR Honda), che ieri hanno chiuso la giornata appaiate al quarto posto con il medesimo crono di 1:56.081 (+0.695), e le Ducati del team Pramac di Andrea Iannone e del colombiano Yonny Hernandez, che ieri hanno chiuso rispettivamente al 6° e 8° (a +1.394 e +1.932). Oltre a Iannone, l'unico pilota italiano in pista è Danilo Petrucci, che ieri finalmente ha debuttato in pista con la ART del team IodaRacing.

Test MotoGP Qatar 2014 - Day 1


Test MotoGP Qatar 2014 - Day 1

Test MotoGP Qatar 2014 - Day 1

MotoGP Test Qatar 2014 - Day 2

MotoGP Test Qatar 2014 - Day 2

  • shares
  • Mail