KTM 1290 Super Duke R in nero: nuove immagini

La versione all-black della 'bestia' di Mattinghofen in una serie di scatti che ne esaltano l'indiscutibile sensualità...

KTM 1290 Super Duke R in nero

La KTM 1290 Super Duke R - a.k.a. 'the Beast' - è sicuramente uno dei modelli recenti che ha riscosso maggior consenso tra gli appassionati, e questo è spiegato in buona parte dalle strepitose specifiche che questa incredibile motocicletta può vantare: bicilindrico da 75° e 1301 cc, 180 CV a 8870 giri/min, 144 Nm di coppia a 6500 giri/min, 189 kg di peso a secco, 0-100 km/h in 3 secondi, 0-200 km/h in 7.2 secondi, una velocità massima di 290 km/h, sospensioni WP, freni Brembo, ABS e chi più ne ha, più ne metta.

Dopo aver ammirato il primo prototipo della 'Bestia' presentato all'EICMA 2012, l'attesa per la versione finale 'di produzione' era diventata altissima, e non nascondiamo di aver avuto qualche perplessità iniziale a riguardo quando il prodotto finito fu finalmente svelato all'EICMA dello scorso Novembre. Il punto è che quel primo prototipo, con i cerchi bi-colore ed il doppio scarico, ci aveva davvero lasciato di stucco, mentre l'aspetto definitivo della 1290 Super Duke R - privo di entrambe le cose - non andava a proporre nessuna soluzione veramente 'fuori dalle righe', un qualcosa di tanto strabiliante quanto i suoi 'numeri'.

Non ci è voluto molto a smaltire quella piccola delusione anche perchè, in fin dei conti, il look della moto è comunque azzeccato. La colorazione arancio è ovviamente quella che la identifica immediatamente come un prodotto della casa austriaca - e anche quella utilizzata di più per le foto ufficiali - ma bisogna dire che la variante nera è forse quella che vanta l'impatto più aggressivo, che ne sottolinea maggiormente la cattiveria. Questa convinzione è rafforzata da questa serie di bellissime immagini pubblicate da Derestricted, che ci mostrano finalmente la 1290 Super Duke R 'nera' in tutto il suo splendore (e senza le borse da viaggio con cui KTM l'ha 'appesantita' in buona parte dei suoi scatti ufficiali).

I puristi del marchio di Mattinghofen, quelli che pensano che la presenza dell'arancio sia un ingrediente irrinunciabile per ogni KTM che si rispetti, potrebbero non apprezzare il fatto che ci sia solo la verniciatura del telaio (e qualche altro dettaglio) a proporre la tinta 'istituzionale' della casa, ma a noi non dispiacerebbe verniciare di nero pure quello. Solo per vedere che effetto avrebbe...

  • shares
  • Mail