KTM 1290 Super Duke R 2014: dati, video e foto ufficiali

Nuove immagini ufficiali e live dal Salone EICMA di Milano 2013 della fantastica KTM 1290 Super Duke R 2014: guardale quì.

a:2:{s:5:"pages";a:6:{i:1;s:0:"";i:2;s:50:"KTM 1290 Super Duke R 2014: nuove foto e accessori";i:3;s:51:"Toby Moody e Jeremy McWilliams spiegano "La Bestia"";i:4;s:32:"Caratteristiche tecniche e video";i:5;s:13:"Anticipazioni";i:6;s:9:"Foto Spia";}s:7:"content";a:6:{i:1;s:2511:"

Dopo averla vista per la prima volta lo scorso anno ancora in forma di prototipo, quest'anno il pubblico dell'EICMA ha finalmente avuto la possibilità di ammirare la nuovissima e attesissima KTM 1290 Super Duke R 2014 in quella che è la sua veste definitiva 'di produzione', e c'è da dire che la nuova 'ammiraglia' della casa di Mattinghofen è sicuramente tra le candidate per il titolo di moto più bella di questa ultima edizione della kermesse milanese.

Il nuovo video diffuso da KTM mostra la 1290 Super Duke R 2014 sul bel circuito di Ascari in Spagna. Il pilota che la guida è sempre lui, Jeremy McWilliams, ex pilota della MotoGP. La KTM 1290 Super Duke R 2014 portata in pista da McWilliams è stata preparata con scarico completo Akrapovic, pneumartici slick Dunlop, sospensioni con taratura da pista ed altre parti del catalogo Power Parts KTM. Tutto per fruire al meglio della cavalleria della potentissima naked austriaca.

Dopo averla vista in diversi spy-shots e poi nelle prime immagini e video 'ufficiali' rilasciati dalla casa - visionabili nelle pagine successive di questo stesso post - ormai conosciamo tutto o quasi della poderosa bicilindrica austriaca, ma non ci sono dubbi sul fatto che ritrovarsela finalmente davanti ci ha dato una prima opportunità di 'saggiare con mano' quelle che sono alcune delle caratteristiche della 'bestia', per lo meno quelle che si possono valutare con la moto ancora 'statica' nell'attesa di verificare le sue capacità 'dinamiche' sull'asfalto.

Ricordiamo che la KTM 1290 Super Duke R 2014 è equipaggiata con un bicilindrico a V di 75° da 1301 cc in grado di sviluppare 180 CV a 8870 giri/min ed un picco di coppia di 144 Nm a 6500 giri/min. Il telaio è un traliccio in tubi d'acciaio al cromo-molibdeno, mentre per quanto riguarda le sospensioni abbiamo all'anteriore una forcella rovesciata da 48 mm e al posteriore un mono completamente regolabile, entrambi forniti dall'austriaca WP. L'impianto frenante con ABS Bosch 9M a due canali si avvale all'anteriore di due dischi da 320 mm accoppiati a pinze radiali Brembo a 4 pistoncini, mentre al posteriore un disco da 240 mm abbinato a una pinza Brembo a 2 pistoncini.

";i:2;s:1839:"

KTM 1290 Super Duke R 2014: nuove foto e accessori

Dopo il video diffuso la scorsa settimana, nel quale Toby Moody e Jeremy McWilliams, che hanno avuto un ruolo importante nello sviluppo di 'The Beast' (La Bestia), parlano delle caratteristiche e dei vantaggi della nuova KTM 1290 Super Duke R 2014, oggi la Casa austriaca ha diffuso un nuovo set di immagini correlate da alcune nuove informazioni su quella che è destinata a diventare la regina delle maxi-naked.

Elettronica al top con acceleratore ride-by-wire e tre mappature fra cui scegliere (Rain, Street, Sport), scarico Akrapovic in titanio di ultimissima generazione, più leggero di 1,5 kg e dal suono inconfondibile che dona alla naked austriaca un suono racing, protezioni in carbonio, leveraggio in alluminio regolabile e molto altro. Stile da vera MotoGP e tecnologia derivata dalle corse, ammortizzatore di sterzo WP Suspension regolabile utilizzato dai team KTM Moto3.

Ciclistica di prim'ordine: telaio a traliccio in tubi d'acciaio al cromo-molibdeno, forcelle a steli rovesciati WP da Ø 48 mm, mono-ammortizzatore WP, impianto frenante Brembo con pinza radiale a 4 pistoncini e dischi da 320 mm a margherita all'anteriore e pinze Brembo a due pistoncini al posteriore, cerchi da 17", ABS di serie (Bosch 9ME).

Niente male nemmeno gli accessori che consentiranno di godere al meglio della potentissima naked austriaca: il cupolino in plexiglass da design robusto e dietro il quale è installato navigatore marchiato Garmin, utilissimo per il turismo e per le lunghe percorrenze, set di borse minimal perfettamente integrate con il look delle naked ed in linea con il suo stile. La prossima puntata con le novità KTM è fissata per venerdì mattina. Stay Tuned!

";i:3;s:1295:"

Toby Moody e Jeremy McWilliams spiegano "La Bestia"

KTM ha diffuso un nuovo video che spiega le caratteristiche tecniche della 1290 Super Duke R 2014. Nel nuovo video diffuso oggi dalla Casa di Mattinghofen, della durata du oltre sei minuti, Toby Moody e Jeremy McWilliams, che hanno avuto un ruolo importante nello sviluppo di 'The Beast' (La Bestia), parlano delle caratteristiche e dei vantaggi della nuova KTM 1290 Super Duke R 2014.

Nei giorni scorsi la casa austriaca, attraverso il sito ufficiale www.1290superduker.com aveva svelato la colorazione nera della nuova Super Duke 1290 R 2014 che va ad affiancarsi alla classica arancio svelata nei giorni precedenti. Una colorazione che rende la "bestia" ancora più mostruosa. Le immagini mostrano anche la Super Duke 1290 R 2014 in azione in pista.

La naked austriaca è spinta da un motore bicilindrico a V di 75° da 1.301 cc in grado di erogare 132 kW (180 CV) a 8.870 giri/min ed una coppia di 144 Nm (di cui 100 già disponibile a 2.500 giri) in grado di lanciare la Super Duke 1290 R da zero a 200 km/h in 7,2 secondi. Il peso complessivo dalla "nuda" austriaca e di 189 kg.

";i:4;s:989:"

Caratteristiche tecniche e video

Elettronica al top con acceleratore ride-by-wire e tre mappature fra cui scegliere (Rain, Street, Sport). Anche la ciclistica è di prim'ordine: telaio a traliccio in tubi d'acciaio al cromo-molibdeno, forcelle a steli rovesciati WP da Ø 48 mm, mono-ammortizzatore WP, impianto frenante Brembo con pinza radiale a 4 pistonicini e dischi da 320 mm all'anteriore e pinze Brembo a due pistoncini al posteriore, cerchi da 17", ABS di serie (Bosch 9ME) e capacità del serbatoio da 18 litri.

La casa austriaca di Mattighofen ha diffuso oggi il video dinamico che vedete. KTM diffonderà tutte le informazioni sulla potentissima naked in 10 puntate. Il video è solo la seconda della dieci. Il prossimo appuntamento è fra tre giorni. Stay Tuned!

KTM 1290 Super Duke R 2014 - immagini ufficiali

";i:5;s:1879:"

Anticipazioni


Avrebbe dovuto essere svelata alla fine del mese o primi di ottobre ed invece dal sito francese moto-station ecco che arriva l'anticipazione della KTM 1290 Super Duke R di cui vi abbiamo già parlato nei giorni scorsi.

Dopo la prima ufficiale dei prossimi giorni, che avverrà sul sito ufficiale appositamente dedicato www.1290superduker.com, vedremo dal vivo la super naked austriaca al prossimo Salone Internazionale EICMA di Milano in programma dal 7 al 10 novembre prossimi.

In passato, ricordiamo, era stata pizzicata più volte in alcune foto spia ed in un recente test in pista verrà svelata ufficialmente tra 11 giorni e poche ore. Il countdown è apparso sul sito dedicato alla nuova "bestia" della Casa Mattighofen dal quale si apprende anche il nome ufficiale: www.1290superduker.com.

Nel nuovo video che vi mostriamo oggi e che arriva dal canale ufficiale della Casa austriaca viene anticipata quella che potrebbe essere la naked più potente del mercato e che verrà presentata alla stampa il prossimo mese. Anche se non sono stati diramati dati ufficiali, il motore, "ingabbiato" nel traliccio, è quello derivato dalla KTM 1190 Adventure che a sua volta discende da quello della LC8R ma grado di erogare fino a 175 CV. Una potenza sufficiente per definirla senza mezzi termini la Streetfighter più potente sul mercato.

";i:6;s:2534:"

Foto Spia


KTM 1290 Super Duke - foto spia

Il sito tedesco Motorradonline.de ha pubblicato alcuni scatti fotografici 'rubati' di un prototipo che sembra essere molto vicino a quella che sarà la versione di produzione della KTM 1290 Super Duke, di cui una prima 'incarnazione' era apparsa allo scorso Salone EICMA di Milano.

Le differenze con il prototipo esposto alla rassegna meneghina sono numerose, a cominciare dall'apparizione del gruppo ottico anteriore, che sembra richiamare forse eccessivamente il design dei modelli più piccoli della familgia Duke, soprattutto la 390.

L'affascinante doppio scarico Akrapovic del modello visto all'EICMA (uno alto e sottile a filo della coda, l'altro basso integrato nel design della 'pancia') è sparito, in favore di un unico, più voluminoso e francamente piuttosto deludente silenziatore 'basso' montato sul lato destro. Non che ci aspettassimo di vedere la stessa soluzione riproposta sul modello di produzione - e neanche per l'eventuale variante 'R' - ma il prototipo visto all'EICMA ci avrebbe comunque fatto sperare in un qualcosa di più intrigante e meno banale.

Anche la sgargiante colorazione bi-colore bianco/arancione dei cerchi (che richiamava quella del telaio) è sparita, anche se questa potrebbe fare più facilmente la sua ricomparsa sul modello 'R'. L'immagine del lato sinistro della moto rivela inoltre un nuovo design del forcellone monobraccio, mentre il cruscotto sembra simile a quello della 1190 Adventure (quì il nostro test), con doppio schermo LCD e contagiri analogico.

Il motore V-Twin derivato dalla 1195 RC8R rimane in bella evidenza, mentre il serbatoio del liquido di raffreddamento risulta piuttosto sgradevole, come a ricordarci che, tutto sommato, questo prototipo è ancora work-in-progress. La versione di produzione finale dovrebbe fare la sua comparsa il prossimo Novembre all'EICMA 2013, e speriamo vivamente che si tratti di una moto molto più vicina alla 'cattiveria' del prototipo visto a Milano l'anno scorso che non a questa 'anonima' incarnazione.

";}}

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: