Marquez: "Ogni punto farà la differenza"

Primo match point a Phillip Island per l'imprendibile rookie di Honda Repsol. Pedrosa punta al bis dopo la vittoria di Sepang: "Chiudere nel miglior modo possibile."

MotoGP 2013 - GP Aragon

A tre gare dal termine della stagione e con 75 punti ancora in palio, Marc Marquez è ormai ad un passo dal centrare il suo primo titolo iridato in MotoGP nell'anno del debutto nella classe regina del Motomondiale. Il 20enne fenomeno del team Honda Repsol si presenterà ai nastri di partenza del GP di Australia - in programma questo weekend sul fantastico circuito di Phillip Island - con un rassicurante vantaggio sul suo più immediato inseguitore in classifica, il Campione uscente Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing) e già si cominciano a fare calcoli sulle possibilità di Marquez di aggiudicarsi la corona già questo fien settimana.

Per laurearsi subito campione, a Marquez basterà portare a casa 7 punti in più del mai domo fuoriclasse maiorchino. Se Marquez dovesse vincere e Lorenzo non riuscisse a chiudere secondo, ad esempio, il titolo sarebbe subito suo.

MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013

L'anno scorso Marquez conquistò il titolo mondiale della Moto2 proprio in occasione della tappa australiana del Motomondiale 2012, ma la sua unica affermazione a Phillip Island risale al 2010, anno in cui si aggiudicò il titolo della oggi defunta classe 125. Quest'anno, dopo il buon secondo posto di Sepang, il round di Phillip Island potrebbe regalargli la corona più ambita, ma il giovane spagnolo assicura che non cambierà nulla del suo approccio alla corsa:

"Abbiamo avuto un buon fine settimana in Malesia, conquistando dei punti importanti per il campionato, e adesso, senza avere il tempo di riposarsi, andiamo subito in Australia per la successiva. Dobbiamo mantenere la stessa direzione e la stessa mentalità che in questo momento hanno dimostrato di funzionare bene per noi. Phillip Island sarà importante per il campionato perché ci sono solo tre gare da qui alla fine e ogni punto farà la differenza, ma cercheremo di affrontarla come abbiamo fatto per ogni weekend di gara, ossia lavorando duro fin dall'inizio e conservando la nostra concentrazione."

MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013

Dani Pedrosa è reduce da una convincente afformazione nel GP della Malesia, dove ha imposto un passo semplicemente inarrivabile per i suoi concorrenti che gli ha permesso di tagliare il traguardo in solitaria, ed in vista dell'appuntamento con Phillip Island il suo obiettivo non può che essere quello di tornare sul gradino più alto del podio. Approfittando dell'assenza del ritirato Casey Stoner, dittatore assoluto sul suo circuito di casa nelle ultime 6 edizioni del GP, Pedrosa cercherà di conquistare la sua prima vittoria a Phillip Island in MotoGP:

"Sono molto contento della mia prestazione in Malesia, dove tutta la squadra ha fatto un ottimo lavoro. Ho potuto riposare un paio di giorni dopo la gara, e ora siamo pronti per andare a Phillip Island. Cercheremo di concludere queste tre gare rimanenti nel miglior modo possibile. La pista è molto divertente, il suo layout garantisce sempre gare interessanti, e sono anche curioso di poter testare il nuovo asfalto. Ho avuto risultati contrastanti a Phillip Island in passato, ma non vedo l'ora di cominciare e di godermi la pista!"

MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013
MotoGP Sepang 2013

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail