MotoGP, Mick Doohan entusiasta di Marquez: "E' fantastico per il nostro sport"

L'ex-pilota australiano, cinque volte iridato in 500, ammette la sua sorpresa per la grande stagione dello spagnolo e avverte Stoner: "Nel 2015 la sua ultima chance per tornare.."

Michael 'Mick' Doohan

Per tutti gli appassionati di motociclismo, specialmente quelli non più giovanissimi, il nome Michael 'Mick' Doohan non ha certo bisogno di grosse presentazioni: Campione del Mondo della oggi defunta classe 500 cc per cinque volte consecutive a fine anni 90 (tutte con la mitica Honda NSR500) e detentore del record di 12 vittorie in una sola stagione nella classe regina del Motomondiale - stabilito nel 1997 - l'indimenticabile fouriclasse australiano si è sicuramente ritagliato un posto di primo piano nella storia del motociclismo sportivo così come nel cuore di molti appassionati. Ancora oggi infatti, a quasi 15 anni dal suo ritiro, non è raro incontrare in giro qualche biker con il classico casco 'replica' del grande 'Big Mick'.

Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan

Nella speciale classifica dei titoli mondiali vinti nella Premier Class del Motomondiale, Doohan è preceduto solo dai due 'mostri sacri' del motociclismo italiano, Giacomo Agostini (8 titoli, di cui 7 consecutivi) e Valentino Rossi(7 titoli, di cui 5 consecutivi), ma all'orizzonte sembra delinearsi una nuova minaccia al suo terzo posto in questa speciale graduatoria, una minaccia che ha il volto sorridente del fenomeno Marc Marquez.

Il giovane rookie di HRC, leader del Mondiale MotoGP con 43 punti di vantaggio su Jorge Lorenzo (Yamaha) a tre gare dal termine, avrà a disposizione il primo match-point iridato in occasione del GP d'Australia di questo fine settimana (clicca qui per orari e copertura televisiva), ed il 'padrone di casa' Doohan - cui è intitolata la prima curva del tracciato di Phillip Island - si schiera apertamente dalla parte dei sostenitori del 20enne 'predestinato' spagnolo, che sembra ormai in procinto di diventare il suo vero erede nel team Honda Repsol.

Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan

Doohan, intercettato dall'australiano MCNews.au alla vigilia del round di Phillip Island, ha comunque ammesso di essere rimasto sorpreso dalla precocità di Marquez, a podio in ben 14 delle 15 gare fin qui disputate nel 2013 con 8 vittorie:

"Sapevo che era veloce, ma mi ha sorpreso il modo in cui è arrivato e ha saputo mantenere il suo slancio fin dall'inizio. L'aver conquistato un paio di vittorie subito a inizio stagione deve avergli dato quell'inizione di fiducia necessaria per arrivare al livello successivo. Credo che nessuno avrebbe potuto prevedere che sarebbe stato così forte, ma ad ogni modo credo che sia stato fantastico per il nostro sport."

Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan

Anche sulle polemiche in merito all'approccio forse troppo aggressivo e 'sopra le righe' di Marquez in pista - che hanno ripreso vigore dopo il contatto con il compagno Dani Pedrosa ad Aragon e la successiva penalizzazione di 1 punto - Doohan sta dalla parte del giovane talento spagnolo:

"È semplicemente necessario disporre di una certa quantità 'controllata' di aggressività, e secondo me lui non è 'fuori controllo'. Per quanto mi riguarda, non è un problema."

Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan

Doohan ha detto la sua anche sulla possibilità del ritorno in MotoGP di un altro grandissimo del motociclismo australiano, il funambolico Casey Stoner, due volte iridato nella classe regina e vincitore degli ultimi sei Gran Premi d'Australia, ritiratosi a fine 2012 all'età di di soli 27 anni. Secondo Doohan, se Stoner vorrà veramente tornare a correre in MotoGP, dovrà farlo il più presto possibile:

"Avrebbe potuto essere su una moto già dal prossimo anno, se voleva. Lui sa ancora come si guida, ed è ancora abbastanza giovane. E' un pilota dotato di un immenso talento, e questo rende possibile qualsiasi cosa, ma se vuole tornare davvero, allora dovrà farlo nel 2015. Se dovesse succedere dopo, per lui sarebbe tutto più difficile. "

Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan
Michael 'Mick' Doohan

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: