SBK, Checa contro il Tourist Trophy: "Totalmente contrario a quella corsa"

L'ex-iridato della Superbike si schiera apertamente tra i detrattori della leggendaria gara dell'Isola di Man: "Fare questo sport è una cosa, essere stupidi ed imprudenti un'altra..."

Carlos Checa - Alstare Ducati - SBK Monza 2013

A causa della frattura del bacino patita nelle 'libere' di Istanbul e successiva operazione chirurgica, lo spagnolo Carlos Checa - ex-iridato della Superbike attualmente in forze al team Ducati Alstare SBK - non prenderà parte al round di Laguna Seca in programma questo fine settimana sul celebre circuito californiano (dove sarà sostituito da Niccolò Canepa), né ai due appuntamenti seguenti (Magny-Cours e Jerez) che chiuderanno la stagione del Mondiale SBK 2013.

Il nome del 40enne spagnolo è attualmente tra i più 'caldi' per quanto riguarda il mercato piloti 2014 - c'è chi dice che, deluso dalla scarsa competitività della 1199 Panigale, lascerà Ducati per un'altra casa, altri che lo vedono in procinto di ritirarsi dalle corse, anche alla luce del recente infortunio - ma Checa ha trovato il modo di far parlare di sé anche per altri motivi.

Checa e Badovini - Phillip Island 2013
Checa e Badovini - Phillip Island 2013
Checa e Badovini - Phillip Island 2013
Checa e Badovini - Phillip Island 2013

In alcune dichiarazioni rilasciate alla stampa britannica e raccolte da SuperbikePlanet.com, il pilota iberico si sarebbe infatti dichiarato un fiero oppositore del Tourist Trophy, la leggendaria corsa su strada dell'Isola di Man che da oltre un secolo attira migliaia di appassionati sulla piccola isola nel Mar d'Irlanda.

Nonostante il TT abbia goduto negli ultimi anni di un'innegabile ascesa in termini di popolarità a livello internazionale, Checa sarebbe rimasto immune al grande fascino dell'evento - che in molti considerano l'ultimo baluardo di un certo modo 'romantico' di intendere le corse - focalizzando invece la sua attenzione su quelli che sono altri aspetti, quali l'anacronismo e la evidente pericolosità (motivo per cui, già a partire dal 1977, la corsa venne esclusa dal calendario del Motomondiale).

Checa e Badovini - Phillip Island 2013
Checa e Badovini - Phillip Island 2013
Checa e Badovini - Phillip Island 2013
Checa e Badovini - Phillip Island 2013

Queste le dichiarazioni di Carlos Checa rilanciate da PlanetBike:

"Sono totalmente contrario a quella corsa. Per provare un brivido, se voglio posso andare a 300 km/h senza casco, ma non è una buona idea. Il TT è la stessa cosa. Sappiamo che c'è pericolo nelle corse, e abbiamo lottato per la sicurezza dei piloti per lungo tempo, quindi [il TT] non mi sembra una buona idea. Partecipare a uno sport è una cosa, ma essere stupidi o imprudenti è un altra. Intendiamoci, io non sto dicendo che i piloti che vi prendono parte sono stupidi, è solamente per quelle circostanze. Il mondo è cresciuto in molti aree, e la sicurezza è una di queste."

"Credo che alcune delle scene che ci arrivano da quella corsa, come le moto che saltano in strada, non danno una buona immagine del motociclismo. Vorrei chiedere alle persone che organizzano quella gara se sarebbero contenti se uno dei loro figli vi prendesse parte."

Tourist Trophy 2013 - Isola di Man - Superbike Gara-1
Tourist Trophy 2013 - Isola di Man - Superbike Gara-1
Tourist Trophy 2013 - Isola di Man - Superbike Gara-1
Tourist Trophy 2013 - Isola di Man - Superbike Gara-1

Bisogna dare atto a Checa di aver avuto coraggio a esprimere così chiaramente la sua opinione su un argomento ancora oggi 'spinoso' come il Road Racing: la pericolosità di un evento come il TT, che con puntuale cadenza riporta dei decessi tra i partecipanti nelle 2 settimane di durata dell'evento (quest'anno il 43enne giapponese Yoshinari Matsushita nella Practice Week), è chiaramente innegabile, e i suoi argomenti del tutto condivisibili. Tuttavia, ci sembra che il pilota spagnolo non colga quella che è l'essenza dell'evento in sè, che rimane di per sè un qualcosa di unico.

Il premio è un posto nella storia accanto ai grandi nomi del motociclismo che ne hanno fatto la storia - Giacomo Agostini, Mike Hailwood, Phil Read, Geoff Duke, Joey Dunlop tanto per citarne alcuni - i rischi sono noti ed evidenti, e nessuno è ovviamente 'obbligato' a partecipare. Gli organizzatori del TT - in pratica il governo dell'Isola - hanno fatto molto per aumentare quanto più possibile la sicurezza del Mountain Course, il tracciato 'stradale' di oltre 60 km su cui si corre il TT, ma per sua natura questo presenterà sempre e comunque un altissimo tasso di pericolosità.

Tourist Trophy 2009 foto delle prove
Tourist Trophy 2009 - prove libere
Tourist Trophy 2013 - Isola di Man - Supersport Gara-1
Tourist Trophy 2013 - Isola di Man - Superbike Gara-1

Le obiezioni mosse da Checa al TT troveranno come sempre sostenitori ed oppositori, ma, come detto, nessuno è obbligato a partecipare alla corsa, come nessuno è obbligato a fare altre attività per loro natura pericolose 'a priori'. L'unica cosa pressoché certa al momento è che il Tourist Trophy continuerà a far parte della vita e della cultura dell'Isola di Man, come ha fatto quasi ininterrottamente fin dal 1907.

D'altra parte, come recita anche un famoso cartello al porto di Douglas, capitale della piccola isola autonoma: "Se non vi piacciono le nostre usanze e le nostre leggi, c'è un traghetto ogni mattina". Ed in quanto al mandare i propri figli in corsa, il buon Checa potrebbe provare a chiedere delucidazioni ai membri della famiglia Dunlop.

Tourist Trophy 2009 - prove libere
TT 2012 - Superbike Race 1
TT 2012 - Superstock
TT 2012 - Superstock
TT 2012 - Superbike Race 1
TT 2013 - Senior TT
TT 2012 - Superbike Race 1
TT 2012 - Superbike Race 1
Tourist Trophy 2013 - Isola di Man - Superbike Gara-1
Tourist Trophy 2009 foto delle prove
TT 2013 - Senior TT
TT 2012 - Superbike Race 1
TT 2013 - Practice Week
TT 2012 - Intro
Tourist Trophy 2013 - Isola di Man - Superbike Gara-1
Tourist Trophy 2009 - prove libere
Tourist Trophy 2009 - prove libere
Tourist Trophy 2013 - Isola di Man - Superbike Gara-1
TT 2012 - Superstock
Tourist Trophy 2013 - Isola di Man - Superbike Gara-1
Tourist Trophy 2008
Tourist Trophy 2013 - Isola di Man - Superbike Gara-1
Tourist Trophy 2009 foto delle prove
Tourist Trophy 2013 - Isola di Man - Superbike Gara-1


TT 2013 - Practice Week
TT 2012 - Supersport Race 2
TT 2012 - Supersport Race 2
TT 2012 - Intro
TT 2012 - Supersport Race 1
TT 2012 - Intro
TT 2012 - Supersport Race 1
TT 2013 - Supersport Gara 2
TT 2012 - Superbike Race 1
Honda trionfa al Tourist Trophy
TT 2012 - Supersport Race 2
TT 2013 - Josh Brookes - Tyco Suzuki
Honda trionfa al Tourist Trophy
Tourist Trophy 2009 - prove libere
Tourist Trophy 2009 - prove libere

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: