Max Biaggi: "Mi sono divertito. Xaus? Lasciamo stare..."

Max Biaggi nella pioggia di Donington Park

Buona ma non esaltante la prestazione di Max Biaggi (Team Sterilgarda Go Eleven) a Donington Park. Il centauro romano, nonostante l'assetto totalmente sbagliato in gara 1 ed un problema alla frizione nella seconda manche, è riuscito a conquistare un podio (siamo a quota 23 in 2 anni) ed un sesto posto.

Ora lo attende la tappa di casa, quella Vallelunga che lo ha traghettato nel mondo delle corse e che lo scorso anno lo vide trionfare davanti al Re delle derivate Troy Bayliss. Le dichiarazioni del quattro volte iridato dal suo sito ufficiale.

"Ciao a tutti! A Donington siamo partiti con la pista umida usando le slick, ma mi sono accorto subito che l’assetto era sbagliato per quelle condizioni. Ero in forte difficoltà. Poi la gara è stata sospesa per la pioggia e quando siamo rientrati abbiamo cambiato la sospensione posteriore."

"Nella seconda ripartenza finalmente riuscivo a controllare meglio la moto con facilità e dalla terza fila sono rimontato al terzo posto. Mi sono divertito molto. Gara 2 bagnata, con difficili condizioni meteo e dopo qualche giro mi sono trovato la leva della frizione fuori uso… E da lì la mia gara si è complicata, dovevo scalare le marce molto lentamente e non ero efficace in entrata di curva. Ho rischiato di cadere perché mi è scivolata la mano dal manubrio, ma per fortuna sono rimasto in piedi. Ho chiuso poi la gara al sesto posto."

Giallo nel dietro le quinte a fine gara 1. Secondo quanto riportato da "La Stampa", Ruben Xaus avrebbe pesantemente offeso Max e le sue origini romane, per poi chiedergli scusa più tardi. "Per il comportamento di Xaus dopo la gara… semplicemente stendiamo un velo VERAMENTE pietoso, si commenta da solo."

via | Max-Biaggi.com

  • shares
  • Mail
96 commenti Aggiorna
Ordina: