Valentino Rossi prova la Nascar

Dopo il GP delle Americhe, il Campione di Tavullia è rimasto negli Stati Uniti per una serie di eventi e si è messo al volante di una Nascar.

Valentino Rossi e la Nascar

Dopo il GP delle Americhe dello scorso weekend, il nove volte Campione del Mondo Valentino Rossi si è intrattenuto negli Stati Uniti per una serie di eventi promozionali e per fare una capatina ieri mattina al Charlotte Motor Speedway, in North Carolina, dove si è messo al volante della Nationwide Toyota Camry, la vettura che compete nel Campionato Americano Nascar con il pilota Kyle 'Rowdy' Busch (opportunamente rivista nella grafica per accogliere loghi e sponsor del 'Dottore').

Dopo un bereve briefing in cui il pilota americano - vincitore degli ultimi tre rounds della serie - ha spiegato al pesarese come 'domare' la feroce racer americana - spinta da un 5.8 V8 da 650 CV - i due hanno percorso alcuni giri del Charlotte Motor Speedway - un 'ovale' da 2.400 metri le cui quattro curve hanno una pendenza di 24 gradi - con Busch al volante.

Tornati ai box, è stata poi la volta di Rossi di passare dietro al volante: dopo una partenza prudente, il pesarese ha trovato il giusto ritmo alla velocità di 185 miglia orarie (297 km/h), riuscendo a timbrare dei tempi di assoluto rispetto. Queste il commento di Valentino Rossi sull'esperienza:

"E 'stata una sensazione fantastica. Ho un molti amici in Europa e in Italia che seguono la NASCAR: sembra un tipo di corse completamente diverso da quello che si fa in Europa, e mi aspettavo qualcosa di questo genere: è eccitante, molto veloce, e con un grande feeling in curva. Nella parabolica si ha un sacco di grip, quindi si è come incollati alla pista. E' stato fantastico, mi sono divertito tantisssimo. Adoro guidare le macchina da corsa, l'ho sempre fatto, e guidare una NASCAR è stato entusiasmante."

"All'inizio è stato un po' strano perché è difficile andare dritti, però dopo qualche giro ho trovato molta più fiducia e sono stato in grado di andare più veloce, sempre più veloce. Devo dire che sono andato molto d'accordo con Kyle. E 'un bravo ragazzo, mi piace, mi ha dato molti consigli importanti ".

Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar

Kyle Busch, che in carriera conta 55 vittorie al suo attivo nella NASCAR Nationwide, ha detto di essere rimasto impressionato dall'abilità di Rossi su quattro ruote e dalla velocità con cui l'alfiere di Yamaha Factory Racing ha appreso la 'tecnica' per queste vetture:

"Penso sia stata un'ottima esperienza, e bello quando due ragazzi che sono così entusiasti del loro sport si incontrano e vanno così d'accordo. Credo che Rossi sia un tipo davvero 'cool'. Ci siamo semplicementi divertiti, trascorrendo un po' di tempo insieme. Per me è stata un'esperienza grandiosa. E' bello che Monster Energy ci abbia fatto incontrare, è stato molto divertente, con io che gli facevo domande sul suo sport e lui a chiedermi qualcosa sulla NASCAR."

"Per quanto riguarda la sua guida, penso che sia andato davvero bene. Ha iniziato un po' lento, il che va bene, ma poi ha iniziato a migliorare giro dopo giro, tanto che alla fine ha messo insieme dei tempi davvero competitivi, che gli avrebbero garantito un posto nella Top 15 nelle prove della Nationwide Series. Penso che non sia affatto male per uno che ci salta su per la prima volta, che è appena arrivato senza conoscere tutte le cose ed è abituato a correre su due ruote".

Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar
Valentino Rossi e la Nascar

  • shares
  • Mail
75 commenti Aggiorna
Ordina: