Marco Melandri: "abbiamo ancora problemi di chattering"

BMW Motorrad Goldbet Team - Superbike Test Phillip Island 2013

Il countdown è iniziato, - 4 alla prima gara del Mondiale Superbike 2013 (guarda il calendario) e durante i test di Phillip Island, Marco Melandri, nonostante lamenti ancora dolori alla spalla, ha già dimostrato di essere pronto a lottare per la vittoria.

Il "Macho" ha girato a 1′31.237, ottenendo il secondo tempo a +0.178 da Carlos Checa (Ducati Alstare), che sul circuito australiano è sempre andato fortissimo (per lui ben 4 vittorie a Phillip Island). Non altrettanto bene il neo-acquisto del team BMW, il gallese Chaz Davies, che ha girato a 1′32.102, a oltre un secondo da Checa, ottenendo il dodicesimo tempo, subito dietro le due Suzuki di Camier e Cluzel. Ma è ancora presto per dare giudizi, Davies ha preso in mano la nuova moto da pochissimo tempo e ieri era la prima volta anche con i nuovi pneumatici Pirelli da gara da 17'.

Ecco il commento del ravennate in vista della gara di domenica:

"Il tracciato di Phillip Island é fantastico, impegnativo, veloce e scorrevole. Una cosa che rende così speciale Phillip Island é sicuramente l’atmosfera – e io amo queste curve veloci. Il nuovo asfalto é piuttosto aggressivo con i pneumatici e per noi piloti non é facile capire quale sia il vero grip. Abbiamo avuto due giorni di test con tutte le condizioni meteo, oggi con temperature piú basse il circuito era piú veloce di ieri ed é stato piú facile guidare anche perché il vento non era cosí forte.
In questi due giorni di test abbiamo portato a termine molto lavoro con la RR e, in generale, sono abbastanza soddisfatto della moto, abbiamo una buona base per il primo weekend di gara. Dobbiamo comunque migliorare principalmente in due aree in vista della gara: risolvere il problema dell’usura degli pneumatici e, secondo, abbiamo riscontrato dei problemi di chattering, simili a quelli avuti lo scorso anno a Phillip Island e stiamo lavorando per risolverli. La spalla, purtroppo, mi sta dando delle difficoltá, ho ancora dolore, ma spero di stare meglio per la gara".

BMW Motorrad Goldbet Team - Superbike Test Phillip Island 2013
BMW Motorrad Goldbet Team - Superbike Test Phillip Island 2013
BMW Motorrad Goldbet Team - Superbike Test Phillip Island 2013
BMW Motorrad Goldbet Team - Superbike Test Phillip Island 2013

Impaziente di dimostrare quanto può fare in BMW, il gallese:

"Phillip Island é sempre impegnativo non solo perché é estremamente veloce ma anche perché é la prima gara dell’anno e, dopo la pausa invernale, sembra come se andassi a 500 km/h nella prima curva. É veramente impegnativo, ma é un circuito fantastico. Non vedo l’ora di ricominciare a correre, dopo tutto questo tempo. Il cambiamento delle condizioni meteo negli ultimi due giorni non ci ha reso la vita facile. Sono abbastanza contento della direzione presa ieri con temperature molto alte, mentre oggi sembra che sia cambiato di nuovo tutto. Infatti con il meteo di oggi, molto piú freddo, ho avuto delle vibrazioni che con il caldo non avevo. Dobbiamo analizzare i dati per capire come migliorare e capire come far lavorare bene la moto anche in queste condizioni. In generale siamo abbastanza preparati e nei prossimi due giorni analizzeremo quanto fatto nei test per trovare una soluzione".

La "battaglia dei pneumatici" sarà probabilmente uno dei punti fondamentali di questa stagione e Andrea Dosoli (Direttore Tecnico BMW Motorrad GoldBet) ha dichiarato:

"Durante i due giorni di test ufficiali abbiamo provato, per la prima volta, i nuovi pneumatici portati da Pirelli per la gara. Sfortunatamente ieri era molto caldo e l’alta temperatura ha avuto conseguenze sulla durata degli pneumatici. Oggi invece sembrava di essere in un’altra stagione con temperature molto piú basse. Come molti altri team abbiamo avuto una forte usura degli penumatici e questa é la problematica principale da risolvere prima delle gare di Domenica. Abbiamo raccolto molti dati e entrambe le squadre hanno testato un ampio numero di setting in termini di ciclistica e distribuzione dei pesi per aumentare la loro durata. Nei prossimi due giorni sará fondamentale l‘analisi dei dati e il programma di lavoro per le prove di venerdí . Non vedo l’ora di arrivare alla prima gara, dopo un inverno lungo di preparazione, siamo fiduciosi di essere pronti per lottare con i migliori con entrambi i nostri piloti".

  • shares
  • Mail