Andrea Dovizioso ha deciso: prenderà un anno sabbatico

Nessuna Aprilia per lui, nessuna Honda, nessuna Yamaha, neppure da collaudatore: Dovizioso sembra essersi rassegnato a prendere un anno sabbatico dalle corse

Andrea Dovizioso prenderà un anno sabbatico: questa la decisione definitiva del pilota Ducati, dopo aver già annunciato il divorzio con il team bolognese nel mese di agosto.

Nessuna Aprilia per lui, nessuna Honda, nessuna Yamaha, neppure da collaudatore: Dovizioso sembra essersi rassegnato a prendere un anno sabbatico dalle corse, sperando che il 2022 si riveli più clemente nei suoi confronti, considerato anche che tanti contratti saranno in scadenza.

Attenzione, però: non si tratta di un ritiro, ma semplicemente una pausa dall'attività di pilota della MotoGP. Le offerte ricevute non sono state gradite dal forlivese e il ruolo di collaudatore non è stato preso in considerazione. E, a proposito di collaudatori, Yamaha avrebbe scelto Cal Crutchlow come tester per la prossima stagione.

Cosa farà Dovi durante l'anno sabbatico? Facile prevedere che possa prendere parte a delle gare di Motocross, sua passione da sempre, o di automobili, in attesa che si liberi una sella in classe regina.

  • shares
  • Mail