Kawasaki presenta Versys S e Versys SE 2021: informazioni e caratteristiche

Versys S e Versys SE 2021: due diverse versioni per la adventure da 1000 cc di Kawasaki. Scopriamo come sono fatte

Kawasaki presenta Versys S e Versys SE 2021. La prima va a posizionarsi fra la standard e la versione SE, come via di mezzo ideale per i motociclisti che sono alla ricerca di una moto adventure da 1000 cc, dai contenuti tecnici ricchi e dalle performance di alto livello.

La seconda, invece, è progettata per offrire un livello più esclusivo di comfort e di feedback delle sospensioni, grazie all'innovativo sistema Skyhook di Showa.

Kawasaki Versys 1000 S MY 2021


Tre le versioni proposte per il mercato italiano: Standard, Tourer Plus e Grand Tourer. Ognuna di queste, gode di un incremento degli accessori tourer montati. Dalle borse rigide laterali ai paramani, passando per le protezioni serbatoio, per la versione Tourer. La Grand Tourer punta anche al bauletto posteriore di 47 litri. Per entrambe le versioni, la chiave di accensione apre sia le valigie che il bauletto.

Motore, dotazione elettronica e ciclistica


Kawasaki Versys S 2021 è spinta dal quattro cilindri in linea da 1.043 cc completo di comando ride by wire e del corpo farfallato completamente elettronico: ciò consente l'utilizzo del cruise control, mentre la IMU, ad esso collegata, gestisce il cornering control e tutta una serie di aiuti alla guida inclusi nel pacchetto elettronico in dotazione.

Gli aiuti elettronici includono anche il traction control KTRC settabile su più livelli e le mappe del motore (power modes). Versys S, proprio come la standard, ha già dei rider modes impostati che permettono al motociclista di scegliere tra tre combinazioni di traction control e power modes. Questi rider modes sono: Sport, Road, Rain e Rider. Quest'ultimo deve essere impostato manualmente e permette il personale set di impostazioni tra mappa motore e traction control.

La forcella anteriore è una Showa da 43mm upside down regolabile in precarico, compressione ed estensione. Il monoammortizzatore posteriore horizontal back-link, sempre Showa, è anch'esso regolabile nel precarico, in compressione ed estensione grazie al controllo remoto.

Ergonomia e comfort


Su Versys S 2021 troviamo un parabrezza large, regolabile su 8 livelli, che offre un'ottima protezione aereodinamica. La sella offre sempre un comfort di prim'ordine sia per il pilota che per il passeggero. Versys S è disponibile anche con la sella bassa ( 2 cm in meno rispetto la standard) per un sicuro appoggio a terra.

Per la frenata, Versys S 2021 si affida al sistema antibloccaggio KIBS, che lavora su un potente impianto frenante radiale dotate di pinze monoblocco. Versys S è equipaggiata da sistema di illuminazione full LED che va dal faro principale, agli indicatori di direzione, passando per lo stop posteriore, sino ad arrivare alla luce targa. L'impianto di illuminazione è anche dotato di una una luce laterale, che si attiva durante le curve, per assicurare massima visibilità. Non manca la strumentazione con pannello TFT a cui si aggiunge il Kawasaki quick shifter, supportato da frizione assistita anti saltellamento.

L’app Kawasaki Rideology permette di connettersi con il proprio smartphone, tramite Bluetooth, a Versys 1000 S per visionare i dati dell’ultimo viaggio, le specifiche della moto, le informazioni sugli intervalli di manutenzione e cambio olio.
La vernice utilizzata su Versys 1000 S 2021 è ad alta resistenza e realizzata tramite un "trampoline effect" di molecole ancora semi-liquide all'interno del rivestimento, dove i leggeri graffi non incidono sull'aspetto estetico.

Colori e accessori


I colori selezionati per il 2021 sono i seguenti: Emerald Blazed Green / Metallic Diablo Black / Metallic Flat Spark Black > Pearl Storm Gray / Metallic Diablo Black / Metallic Flat Spark Black.

Gli accessori variano in base alla versione scelta.


  • Tourerplus: set valigie laterali da 56litri complessivi, borse laterali morbide interne, faretti fendinebbia

  • Grand Tourer: set valigie laterali da 56 litri complessivi, borse laterali morbide interne, Bauletto da 47 litri e borsa interna, faretti fendinebbia, staffa porta GPS e protezioni laterali motore.


Kawasaki Versys 1000 SE 2021


Kawasaki Versys 1000 SE è la moto di punta della gamma, grazie anche al reparto sospensionistico firmato Showa, con l'introduzione di quest’ultima tecnologia Skyhook. Le sospensioni semi-attive del sistema KECS incorporano la tecnologia Skyhook EERA di Showa (Electronically Equipped Ride Adjustment - regolazione elettronica dell’assetto) per una guida ancor più confortevole.

Showa vede il concetto che sta dietro la tecnologia Skyhook come un gancio che, dal cielo, sostiene il peso della moto mentre sobbalza sulle asperità dell’asfalto. Skyhook, modula la forza di smorzamento, permettendo alle ruote di assorbire meglio gli avvallamenti o gli urti, mantenendo stabile l'assetto della moto.

Il software Skyhook di Showa, messo a punto dagli ingegneri Kawasaki, assicura a Versys 1000 SE un carattere sportivo, capace di adattarsi alla strada percorsa in tempo reale. Il risultato è una tenuta di strada è eccellente, il beccheggio (specialmente nella guida in due) ridotto al minimo, lo sterzo leggero quando si guida in autostrada e una moto più stabile nella guida sul bagnato.

Il resto delle caratteristiche di Kawasaki Versys 1000 SE, sono in comune con la sorella S di cui abbiamo parlato all'inizio dell'articolo: rimangono, dunque, immutati il motore, la ciclistica, la dotazione elettronica, l'ergonomia e il comfort offerto.

  • shares
  • Mail