MotoGP Austria: Dovizioso torna alla vittoria

Dopo l'annuncio del divorzio a fine 2020, il forlivese e la "rossa" si ritrovano sul gradino più alto della MotoGP davanti a Mir e Miller

Andrea Dovizioso (Ducati Team) ha vinto il GP di Austria della MotoGP 2020, quarto round stagionale, cogliendo il suo primo successo dell'anno proprio all'indomani dell'annuncio-shock relativo alla separazione da Ducati al termine dell'attuale stagione. Per la casa bolognese si tratta del 50° successo "tondo" in MotoGP dal debutto del 2003, 14 dei quali firmati proprio dal 34enne forlivese.

Oggi Dovizioso si è imposto d'autorità al Red Bull Ring precedendo di oltre 1" un felicissimo Joan Mir (Suzuki Ecstar), al suo primo podio in carriera nella Premier Class dopo aver infilato a due curve dal traguardo un battagliero Jack Miller (Pramac Racing Ducati), in crisi di gomme dopo aver condotto la corsa per lunghi tratti.

Nelle battute iniziali della corsa era sembrato Pol Espargarò (Red Bull KTM Factory Racing) il pilota più in forma nel gruppo di testa, ed era infatti proprio lui al comando quando si è verificato lo spaventoso incidente del nono giro, evento che avrebbe portato all'immediata esposizione della bandiera rossa.

Il francese Johann Zarco (Ducati Esponsorama Racing) sbagliava infatti clamorosamente traiettoria alla curva-3 andando a colpire l'italiano Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), con entrambi i piloti che finivano fuori pista e le loro moto che però proseguivano rotolando la loro corsa per andare a tagliare la pista poco più avanti, "sfiorando" un fortunatissimo Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha). Zarco appariva subito in buone condizioni mentre un cosciente ma scosso Morbidelli veniva subito portato via in ambulanza, senza poi riportare infortuni seri per il sollievo di tutti.

Alla ripresa delle ostilità, sulla nuova distanza di 20 giri, Miller tentava una fuga iniziale tallonato da Dovizioso, Mir, Pol Espargarò e dall'altra GSX-RR ufficiale di Alex Rins (Suzuki Ecstar), ma questi ultimi due piloti uscivano poi di scena lasciando gli altri a disputarsi le posizioni sul podio: il minore dei fratelli Espargarò incappava in una collisione con il portoghese Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) all'8° giro, mentre i due erano in lotta per la 5a piazza; Rins scivolava all'11° giro nel tentativo di ricorrere il "Dovi", appena passato in testa.

Nella fase finale della corsa, Dovizioso ha tenuto agevolmente a bada rivali per andare a vincere in discreta scioltezza e rilanciarsi con decisione anche in chiave iridata: approfittando della giornataccia di Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) e del pole-man Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha), rispettivamente 8° e 10° in Austria, l'italiano della Ducati è infatti balzato al secondo posto in classifica, a 11 punti dal francese e con 8 lunghezze di vantaggio sullo spagnolo.

Il rookie sudafricano Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing), già vincitore del precedente GP di Repubblica Ceca, è stato autore di una gara in rimonta che gli ha fruttato un ottimo quarto posto davanti al "miracolato" Valentino Rossi, alla miglior Honda del giapponese Takaaki Nakagami (LCR Honda IDEMITSU) e all'altra Desmosedici factory di un poco brillante Danilo Petrucci (Ducati Team).

11° posto finale per la miglior Aprilia di Aleix Espargarò (Aprilia Racing Gresini) giusto davanti a Michele Pirro (Pramac Racing Ducati), questo weekend in pista in luogo dell'infortunato "Pecco" Bagnaia. I protagonisti della MotoGP 2020 torneranno in pista tra 7 giorni su questa stessa pista per il GP della Stiria, round n°6 per la classe regina in questa particolare stagione, irrimediabilmente condizionata dall'emergenza Covid-19.

MotoGP Austria 2020 | Classifica Finale

1 Andrea DOVIZIOSO | ITA | Ducati Team 28'20.853
2 Joan MIR | SPA | Team SUZUKI ECSTAR +1.377
3 Jack MILLER | AUS | Pramac Racing +1.549
4 Brad BINDER | RSA | Red Bull KTM Factory Racing +5.526
5 Valentino ROSSI | ITA | Monster Energy Yamaha MotoGP +5.837
6 Takaaki NAKAGAMI | JPN | LCR Honda IDEMITSU +6.403
7 Danilo PETRUCCI | ITA | Ducati Team +12.498
8 Fabio QUARTARARO | FRA | Petronas Yamaha SRT +12.534
9 Iker LECUONA | SPA | Red Bull KTM Tech 3 +14.117
10 Maverick VIÑALES | SPA | Monster Energy Yamaha MotoGP +15.276
11 Aleix ESPARGARO | SPA | Aprilia Racing Team Gresini +17.772
12 Michele PIRRO | ITA | Pramac Racing +23.271
13 Alex MARQUEZ | SPA | Repsol Honda Team +24.943
14 Bradley SMITH | GBR | Aprilia Racing Team Gresini +24.868
15 Cal CRUTCHLOW | GBR | LCR Honda CASTROL +27.435
16 Tito RABAT | SPA | Esponsorama Racing +28.502
17 Stefan BRADL | GER | Repsol Honda Team +28.609

Non classificati:
Alex RINS | SPA | Team SUZUKI ECSTAR
Pol ESPARGARO | SPA | Red Bull KTM Factory Racing
Miguel OLIVEIRA | POR | Red Bull KTM Tech 3
Franco MORBIDELLI | ITA | Petronas Yamaha SRT
Johann ZARCO | FRA | Esponsorama Racing

MotoGP 2020 | Classifica Mondiale Piloti


1 Fabio QUARTARARO | FRA | Yamaha | 67
2 Andrea DOVIZIOSO | ITA | Ducati | 56
3 Maverick VIÑALES | SPA | Yamaha | 48
4 Brad BINDER | RSA | KTM | 41
5 Valentino ROSSI | ITA | Yamaha | 38
6 Takaaki NAKAGAMI | JPN | Honda | 37
7 Jack MILLER | AUS | Ducati | 36
8 Franco MORBIDELLI | ITA | Yamaha | 31
9 Joan MIR | SPA | Suzuki | 31
10 Johann ZARCO | FRA | Ducati | 28
11 Danilo PETRUCCI | ITA | Ducati | 20
12 Alex RINS | SPA | Suzuki | 19
13 Pol ESPARGARO | SPA | KTM | 19
14 Miguel OLIVEIRA | POR | KTM | 18
15 Alex MARQUEZ | SPA | Honda | 16
16 Aleix ESPARGARO | SPA | Aprilia | 11
17 Francesco BAGNAIA | ITA | Ducati | 9
18 Iker LECUONA | SPA | KTM | 7
19 Tito RABAT | SPA | Ducati | 7
20 Bradley SMITH | GBR | Aprilia | 7
21 Cal CRUTCHLOW | GBR | Honda | 7
22 Michele PIRRO | ITA | Ducati | 4

MotoGP 2020 | Classifica Mondiale Costruttori

1 YAMAHA | 81
2 DUCATI | 67
3 KTM | 57
4 SUZUKI | 44
5 HONDA | 37
6 APRILIA | 16

MotoGP 2020 | Classifica Mondiale Squadre

1 PETRONAS YAMAHA SRT | 98
2 MONSTER ENERGY YAMAHA MOTOGP | 86
3 DUCATI TEAM | 76
4 RED BULL KTM FACTORY RACING | 60
5 TEAM SUZUKI ECSTAR | 50
6 PRAMAC RACING | 49
7 LCR HONDA | 44
8 ESPONSORAMA RACING | 35
9 RED BULL KTM TECH 3 | 25
10 APRILIA RACING TEAM GRESINI | 18
11 REPSOL HONDA TEAM | 16

  • shares
  • Mail