Semafori intelligenti o pericolosi?

Semafori intelligenti o pericolosi In alcune zone d'Italia sono stati installati dei semafori dotati di sensore di velocità, che fanno scattare automaticamente il rosso quando il veicolo in arrivo viaggia troppo forte.
L'effetto prodotto è una bella inchiodata da parte di chi sta alla guida, che evita così di passare con il rosso.
Questi semafori normalmente non danno nessuna multa, a meno che non sia segnalata l'associazione con le fotocamere che colgono in fallo chi passa quando non deve.
Tralasciando che l'effetto sulla sicurezza stradale è discutibile, sappiate che questo genere di strumento di "prevenzione" - detto volgarmente Semaforo Intelligente - è stato dichiarato illegittimo dalla Motorizzazione.
Infatti in una circolare risalente al 2005 firmata dal direttore generale, l'Ing. Sergio Dondolini, dichiara che l'utilizzo di questi sistemi non è previsto dal Regolamento di Attuazione del Codice della Strada (DPR 495/92, art. 158), dato che i semafori servono solo per regolare i tempi di avanzamento del traffico.

Un altro bell'esempio di come gli utenti della strada siano in balia di un far west burocratico, fatto di cavilli e incoerenze, applicato senza un minimo di buon senso.
Alla Motorizzazione dicono inoltre, che in caso di incidenti causati dall'uso dei suddetti semafori, in base alla velocità dei veicoli a monte, le amministrazioni competenti che hanno ritenuto di impiegare tali impianti secondo un uso non previsto, potranno essere considerate responsabili di eventuali problemi legati alla circolazione.

via | Motonline

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: