Jorge Lorenzo chiede scusa per il gesto di Rio Hondo

Jorge si è scusato pubblicamente per il brutto gesto di cui è stato protagonista dopo la rovinosa caduta nel GP d'Argentina

jorge-lorenzo.jpg

A una dozzina di giorni di distanza dal fattaccio, Jorge Lorenzo ha chiesto scusa. L'episodio a cui facciamo riferimento è quello, brutto ma comprensibile, di cui siamo stati spettatori durante il GP d'Argentina: il pilota della Ducati, nervoso dopo la caduta alla prima curva, ha spinto nuovamente a terra la sua Desmosedici appena tirata su dopo la scivolata.

Ai microfoni di Sky Sport il maiorchino si è scusato per l'accaduto, condannando il gesto ma chiedendo comprensione per un comportamento dettato dalla stizza e dalla grande frustrazione del momento.

"Non è stato un gesto degno di un Campione del Mondo, però credo che chiunque abbia fatto sport nella propria vita capisca che in un momento di rabbia si può reagire così. Chi non ha mai lanciato una penna, un quaderno in un momento di frustrazione? Alcuni, in maniera opportunistica, hanno modificato la realtà dicendo che ho fatto questo in disprezzo alla moto e al lavoro del mio team... niente di tutto ciò è vero! Io sono più che mai orgoglioso di essere in questa squadra che sta lavorando molto duramente. Quel gesto è stato al 100% la conseguenza della rabbia per non essere riuscito a finire nemmeno una curva in una gara che io volevo finire a tutti i costi"

PHILLIP ISLAND, AUSTRALIA - FEBRUARY 15:  Jorge Lorenzo of Spain and the Ductati Team rides during 2017 MotoGP pre-season testing at Phillip Island Grand Prix Circuit on February 15, 2017 in Phillip Island, Australia.  (Photo by Robert Cianflone/Getty Images)

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO