Yamaha R1: arriva la versione solo-pista

Derivata dalla R1 venduta in Europa, privata di omologazioni, specchietti, sellino passeggero e grafiche, si rivolge ai piloti. Sarà più economica, e di molto, rispetto alle altre due versioni già presenti nel listino Yamaha.

yamaha_r1_track-only.jpg

Una superbike-replica, che sia pronto pista ed anche low-cost. No, non è la fantasia in stile letterina per Babbo Natale di qualche pistaiolo incallito, ma il risultato di una iniziativa di Yamaha, la quale propone, per il mercato interno, una nuova versione della sua sportiva di punta, la YZF-R1 (qui il nostro test).

La quinta declinazione (dopo R1, la R1M, R1S e 60th Anniversary) della SBK che la casa di Iwata ha rilasciato l'anno scorso, si rivolge ai piloti, professionisti ed amatori, forte dell'essere stata spogliata di tutto ciò che su un circuito non serve, omologazione per la circolazione stradale compresa.

yamaha-r6-track-only.jpg

Basata sulle specifiche della moto “europea”, perché più performante rispetto alle versioni riservate ad altri mercati, condivide le caratteristiche della R1 e non della R1M, dal momento che i componenti che differenziano l'allestimento premium da quello standard, come ad esempio le sospensioni, per un uso track-only verrebbero comunque sostituiti.

Questo nuovo allestimento, al momento senza denominazione, ma che potrebbe chiamarsi, azzardiamo, R1T (dove la T sta per “track”), fa anche a meno di portatarga, sellino per il passeggero, specchietti e grafiche, dal momento che verrà venduta in una livrea all-black, pronta per essere personalizzata secondo le esigenze.

Privata di diverse parti, ci si attende anche che la moto sia low-cost, e così sarà, almeno nei limiti dell'essere comunque una mille supersportiva. Dovrebbe costare 14800 €, vale a dire quasi 4000 € in meno della R1 “liscia” da cui deriva.

Venduta, in edizione limitata, inizialmente per sole tre settimane, fino al 21 Dicembre, questa versione di R1 farà coppia con un'altra celebre sportiva della casa dei tre diapason, attualmente oggetto di una iniziativa analoga. Yamaha sta infatti vendendo, anche questa volta solo sul mercato giapponese, una versione solo-pista della sua R6, ad un prezzo di circa 7000 €. Dove eravamo rimasti con la letterina? ;)

  • shares
  • Mail