MotoGP, Valentino Rossi: dove sono i finanziamenti promessi dal Principe?

Il Principe saudita aveva promesso i primi finanziamenti e novità entro mercoledì 25 agosto. Al momento, però, tutto tace.

La scorsa settimana, il Principe Abdulaziz Bin Abdullah Bin Saud Al-Saud era uscito allo scoperto, proclamandosi main sponsor del nuovo team di Valentino Rossi.

L’intervento mirava a chiarire una situazione particolare che si era venuta a creare con Aramco, inizialmente indicato come sponsor del team. L’agenzia che si occupa della comunicazione per la compagnia petrolifera, pochi giorni dopo l’annuncio, aveva smentito tutto, generando parecchia confusione nell’ambiente.

Così, il Principe si era fatto avanti per togliere ogni dubbio, promettendo ben 18 milioni di dollari a stagione per il team, fino al 2026, e novità già da mercoledì 25 agosto. Per il momento, tutto sembra tacere e non c’è traccia di nuove comunicazioni.

Il team VR46 si farà ugualmente?

Il team VR46 si farà ugualmente, anche senza lo sponsor di Tanal Entertainment Sport&Media, società controllata dallo stesso Principe saudita?

Sì, visto che è stato già annunciato ufficialmente. Sicuramente Rossi e i suoi collaboratori, un piano di riserva l’hanno già studiato e al Dottore non mancano di certo gli “agganci giusti“.

Certo è che quei 18 milioni di dollari a stagione, promessi dal Principe Abdulaziz Bin Abdullah Bin Saud Al-Saud, avrebbero fatto comodo al team…

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →