MotoGP, Mugello 2021: niente spettatori, il GP d’Italia si svolgerà a porte chiuse

Il Gran Premio d’Italia di MotoGP, al Mugello, si svolgerà a porte chiuse: lo hanno comunicato i gestori dell’autodromo toscano con un tweet.

La notizia è arrivata tramite un tweet dei gestori dell’Autodromo del Mugello: niente spettatori in occasione del Gran Premio di MotoGP, in programma il prossimo 30 maggio.

Non è una notizia che sconvolge tutti gli appassionati, perchè, diciamoci la verità, c’era da aspettarselo. Adesso, però, abbiamo l’ufficialità.

Il GP d’Italia, dunque, si svolgerà a porte chiuse, seguendo i protocolli sanitari previsti da Dorna e dalla Federazione Internazionale di Motociclismo.

La decisione è anche una conseguenza della proroga dello stato di emergenza, fino al 31 luglio 2021, da parte del Governo. Di seguito il tweet.

Qui riportiamo il testo del secondo tweet dell’account Mugello Circuit:

“Verranno osservate nella loro interezza le disposizioni sugli eventi sportivi contenute nel DL 52 del 22.04.2021. Con la proroga al 31/7 dello stato di emergenza disposta dal Governo, la tutela della salute pubblica risulta prioritaria rispetto a qualsiasi altra valutazione”.

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Motomondiale

Cronaca, live timing e live blogging della gare del Motomondiale. MotoGP, Moto2, 125, interviste, reportage, classifiche e mercato dal campionato del mondo prototipi

Tutto su Motomondiale →