Marquez a Jerez “con lo stesso approccio di Portimao”

Il fuoriclasse catalano di HRC si prepara al GP di Spagna proseguendo il suo percorso di recupero: “Ma non ho più guidato una moto dal GP del Portogallo”.

Tutti gli appassionati di motociclismo sportivo hanno atteso a lungo il ritorno del “fenomeno” Marc Marquez (Honda Repsol) sulla griglia della MotoGP 2021 dopo il famoso incidente di Jerez dello scorso Luglio, con l’asso spagnolo costretto ad affrontare ben 3 operazioni chirurgiche prima di risalire finalmente in sella alla sua RC213V per il recente GP di Portogallo.

A Portimao, un Marquez comunque ben lontano dal 100% della forma è riuscito a far vedere lungo tutto il weekend sprazzi della sua innata classe, chiudendo poi la gara della domenica con un 7° posto dopo aver sofferto la fatica sulla distanza. Questo weekend, l’8-volte-iridato tornerà in pista per il GP di Spagna (clicca qui per orari e copertura TV), sullo stesso tracciato dove iniziò il calvario del suo l’omero destro che lo escluse dalle competizioni per tutto il resto del 2020.

Confortato da condizioni fisiche definite “in continuo miglioramento”, il fuoriclasse di HRC ha continuato a lavorare in palestra per presentarsi al meglio all’appuntamento di Jerez de La Frontera , senza lasciarsi andare a proclami:

“Adesso abbiamo ritrovato il ritmo del weekend di gare e, dopo un’altra settimana produttiva, ci prepariamo a tornare in pista. Io ho continuato a lavorare secondo il mio programma di recupero, per assicurarmi che le mie condizioni fisiche siano in continuo miglioramento, anche se, seguendo il consiglio dei medici, non ho più guidato una moto dalla gara di Portogallo. Anche per questo, ovviamente, sono davvero impaziente di tornare in sella!”

“Ci avviciniamo al round di Jerez con lo stesso approccio che abbiamo avuto a Portimao: siamo qui per continuare a migliorare, passo dopo passo, e allo stesso tempo per fare il miglior lavoro possibile. Il mio recupero continua ad andare avanti e l’importante, appunto, è continuare a progredire, soprattutto in termini di costanza di rendimento. Speriamo di dare un grande spettacolo per i nostri fan, che purtroppo non potranno essere presenti nemmeno questa volta!”

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →