Bagnaia in trionfo ad Aragon: “Emozione indescrivibile!”

Il piemontese della Ducati spezza il taboo della prima vittoria in Premier Class e si rilancia in classifica: “Fin dalle FP1, tutto è stato perfetto!”

Prima vittoria in carriera in MotoGP per Francesco Bagnaia (Lenovo Ducati) nel GP di Aragon di oggi, 13° round del Motomondiale 2021. Il 24enne torinese, autore di una prestazione maiuscola, ha così coronato un weekend perfetto per lui iniziato con la strepitosa pole-record nelle qualifiche di ieri e culminato oggi in uno spettacolare duello con Marc Marquez (Honda Repsol), unico pilota in grado di contendergli il trionfo.

Bagnaia, primo anche nel warm-up del mattino, si è portato subito al comando della corsa dopo lo spegnimento dei semafori, staccando progressivamente tutti gli avversari tranne il pluri-iridato fuoriclasse spagnolo, che si manteneva sempre vicinissimo agli scarichi della sua Desmosedici GP 21.

Marquez ha rotto gli indugi a 3 giri dal termine, iniziando ad attaccare con insistenza il ducatista che però riusciva a rispondere con successo ad ogni sua iniziativa, concedendogli la testa della corsa solo per una manciata di metri. Lo scontro tra i due si è alla fine risolto all’ultimo giro, con il catalano leggermente lungo nel suo ultimo tentativo di attacco e il piemontese che riusciva finalmente a involarsi per il traguardo, tagliato con di 673 millesimi di vantaggio sull’avversario.

Grazie al fantastico risultato di oggi, Bagnaia risale al secondo posto della classifica generale, a 53 punti dal leader Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha) che oggi non è riuscito a far meglio dell’8 posto. Ducati, dal canto suo, è invece tornata invece in vetta al Mondiale Costruttori, mentre il team factory è ora secondo nella classifica riservata alle squadre.


Bagnaia in estasi ad Aragon: “Sono davvero felicissimo!”

Al termine della corsa, un felicissimo Francesco Bagnaia ha confermato di aver faticato a contenere l’irruenza di Marquez, elogiando nel contempo il grande lavoro fatto dal box Ducati:


“La vittoria di oggi è stata davvero incredibile! Sapevamo di essere forti, ma anche che Marc Márquez su questo circuito era particolarmente veloce. Fin dal primo giro ho cercato di spingere forte perché sapevo che lui era dietro di me. Gli ultimi quattro giri sono stati difficilissimi e non vedevo l’ora la gara finisse, perché Marc continuava a tentare di passarmi. Alla fine ce l’abbiamo fatta ed è un’emozione indescrivibile!”

“La vittoria di oggi non era per niente scontata: sono arrivato qui con molte punti interrogativi, visto che non ero mai riuscito ad essere veloce e a chiudere la gara in zona punti dal 2019 ad oggi al MotorLand. Invece quest’anno, fin dalle FP1, tutto è stato perfetto. Sono davvero felicissimo!”


Dall’Igna esalta Bagnaia ad Aragon: “Se lo merita al 100%!”

Ugualmente raggiante, il Direttore Generale di Ducati Corse Luigi Dall’Igna non ha risparmiato gli elogi al suo pilota, che ieri aveva già regalato alla casa di Borgo Panigale la 50a pole position della sua storia in MotoGP:

“E’ stata una gara incredibile e sono emozionatissimo. Pecco è stato strepitoso! Ha davvero realizzato un capolavoro, guidando in maniera impeccabile e battendo un Marc Márquez che ha dimostrato oggi di essere in grande forma.”

“Questo primo successo era davvero importantissimo per Pecco e se lo merita al 100%, così come tutti i ragazzi di Ducati Corse, che hanno lavorato sodo per raggiungere questa vittoria. Sono davvero molto contento.”

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →