KTM presenta la nuova gamma SX 2023: caratteristiche, disponibilità e prezzi

KTM svela la nuova gamma SX: in arrivo 12 nuovi modelli per il 2023, dalle minimoto elettriche fino alle potenti 4 tempi.

KTM svela la nuova gamma SX 2023. Con 8 titoli in 12 anni nella MXGP, 300 vittorie fra MXGP ed MX2 dal 2004, 5 titoli degli ultimi 8 in AMA 450SX Supercross, i nuovi modelli sono pronti a dare un ulteriore impulso al mondo del motocross.

La gamma SX, nel corso degli anni, è stata condotta da piloti del calibro di Cairoli, Dungey, Herlings, Musquin, Prado, Webb, Vialle e molti altri, dunque, in pista è praticamente “di casa”.

Sono 12 i nuovi modelli che entrano a far parte del listino KTM 2023, dalle minicross elettriche e 2 tempi (50, 65 e 85 cc) alle più grandi 125, 250 e 300 cc, fino alle 4 tempi 250, 350 e 450.

In sostanza, un’offerta completamenteorange” per crescere, dai primi metri nel giardino di casa, fino alle ultime curve in testa a una gara nella massima categoria.

La gamma SX 2023

L’esperienza acquisita nel mondo delle competizioni, ha permesso a KTM di sviluppare moto ancora più competitive, snelle, slanciate e controllabili.

Le partenership con brand premium come Keihin, Pankl e Brembo, hanno alzato ulteriormente il livello: tutte le moto sono dotate di un selettore di mappe (la standard, soft e lineare in termini di potenza, e un’altra per una risposta più aggressiva), di launch control e di traction control (disponibili solo per i modelli SX-F).

Presenti poi il sensore d’inclinazione in caso di caduta, il contaore di serie con lo stato dell’iniezione elettronica e un indicatore del carburante tramite il sistema di gestione del motore Keihin.

Il reparto sospensioni, regolabile senza attrezzi, è firmato WP, i cerchi Excel hanno un nuovo design, la pompa del carburante e il filtro sono realizzati in un pezzo unico e posizionati in una zona protetta in caso di caduta. Tutti i modelli della nuova gamma SX sono equipaggiati con pneumatici Dunlop Geomax MX33.

Motori 4 tempi

I motori che equipaggiano le nuove KTM SX sono tutti dotati di avviamento elettrico. Più compatti, affidabili e semplici nella manutenzione, garantiscono il miglior rapporto peso/potenza disponibile oggi sul mercato.

Sui nuovi modelli 4 tempi, le teste assicurano un importante aumento delle prestazioni, mentre la rotazione dei motori all’indietro di 2 gradi ha permesso una centralizzazione ancora migliore delle masse.

Un sensore aggiuntivo nelle nuove scatole del cambio Pankl Racing Systems ha consentito di far debuttare il Quickshifter di serie, per cambiate molto più veloci dalla seconda marcia alla quinta. Il sistema può essere disattivato tramite un interruttore posto sul manubrio.

All’interno della scatola del cambio è presente un desmodromico più leggero: questo permette di ridurre la forza necessaria per innestare la marcia. Poi ancora, la frizione idraulica Brembo garantisce affidabilità in qualsiasi condizione.

Motori 2 tempi

La novità principale presente sui motori 2 tempi della gamma 2023 è la nuova iniezione elettronica. Questa assicura semplicità e divertimento alla guida.

Tutte le SX 2023 dispongono di un nuovo corpo farfallato da 39 mm con iniettori posizionati in modo da garantire una risposta sempre pronta. Inoltre, sui motori è presente un sensore di posizione della farfalla che migliora il comportamento al minimo e consente di ottimizzare la combinazione miscela/aria.

La ciclistica

La nuova generazione di moto da cross austriache gode di un telaio riprogettato, idroformato, tagliato al laser e saldato per mezzo di robot, che si abbina ancora meglio alle sospensioni WP di ultima generazione: questo rende la guida più stabile e veloce.

La “rigidità longitudinale” del telaio è un concetto chiave del progetto 2023 attuato da KTM. Il feeling del pilota è stato accentuato dall’effetto “anti-squat” garantito dalla nuova ciclistica. Riprogettati anche il telaietto posteriore, dal peso inferiore ai 2 kg, realizzato in alluminio rinforzato da poliammide, il forcellone, la posizione del motore e l’ergonomia.

Per le KTM SX a 2 tempi, arrivano i nuovi attacchi del motore simmetrici per migliorare le caratteristiche flessionali, mentre il design in generale è più sportivo e punta a una maggiore agilità. Le pedane, dalla superficie più ampia, sono spostate verso l’interno per avere ancora più spazio nei canali ed evitare contatti col terreno quando si salta scrubbando.

Parlando del reparto sospensioni, troviamo come sempre elementi firmati WP: il monoammortizzatore WP Suspension XACT è più corto e leggero, ma garantisce la stessa escursione della ruota posteriore rispetto al modello precedente, mentre la forcella WP XACT con tecnologia ad aria AER, dotata di un nuovo hydrostop che la rende più efficace e resistente all’effetto “bottoming”.

Il design

Esteticamente, le SX 2023 sono più strette, affilate. Nonostante ciò, KTM è riuscita ad aumentare l’area di contatto delle sovrastrutture con il pilota, per una guida ancora più istintiva.

La sella arancione piatta offre la giusta aderenza e la nuova posizione di guida garantisce maggiore controllo. Le nuove linee del parafango anteriore incorporano piccole “pinne”, che in condizioni di bagnato offrono risultati eccezionali nello scaricare e deviare lo sporco e il fango lontano dai radiatori e dal pilota. Nuovo anche il design della tabella portanumero.

Prezzi e disponibilità

I nuovi modelli della gamma SX 2023 saranno disponibili a partire dal mese di maggio 2022, presso i concessionari ufficiali KTM. Di seguito i prezzi di listino al pubblico (IVA inclusa):

  • 125 SX: 9.550 euro;
  • 250 SX: 10.200 euro;
  • 300 SX: 10.680,00 euro;
  • 250 SX-F: 10.850,00 euro;
  • 350 SX-F: 11.250,00 euro;
  • 450 SX-F: 11.500,00 euro.

Ultime notizie su Ktm

News e anteprime delle moto KTM. Super Duke 990, SMT990, SM690, Duke 690, Adventure, RC8R e tutti i modelli storici, collezionismo, foto spia, concept, prezzi, prestazioni, schede tecniche, prove su strada, presentazioni, commenti e anteprime.

Tutto su Ktm →