Apple avvisa: le vibrazioni della moto possono danneggiare le fotocamere degli iPhone

Apple mette le mani avanti e avvisa gli affezionati utenti: le vibrazioni della moto potrebbero danneggiare le fotocamere degli iPhone.

È una notizia che negli ultimi giorni sta facendo il giro del web e che, soprattutto, sta terrorizzando gli appassionati di due ruote e gli amanti della Mela: le fotocamere degli iPhone, potrebbero subire danni per via delle vibrazioni trasmesse dalla moto.

È stata la stessa Apple, con un avviso sulla pagina di supporto, datato 10 settembre 2021, ad avvertire gli affezionati utenti. Il problema sarebbe legato alle vibrazioni generate dai motori di alta cilindrata: queste vibrazioni potrebbero raggiungere una frequenza capace di danneggiare le stabilizzazione ottica delle fotocamere degli smartphone di Cupertino.

Apple, così, ha deciso di mettere le mani avanti, facendo sapere che, l’esposizione prolungata a questa tipologia di “tremolio” potrebbe causare problemi al giroscopio e ai sensori magnetici presenti nelle fotocamere dell’iPhone, determinando una perdita di qualità delle immagini, sia foto che video.

Il problema riguarderebbe, non solo gli ultimi ritrovati della tecnologia della Silicon Valley, ma anche i “vecchi” iPhone 6s e 6s Plus. Quindi, tutti gli iPhone dal 2015 ad oggi, dotati di OIS, ovvero, di stabilizzazione ottica, e di AF, quindi, autofocus a circuito chiuso.

La casa di Cupertino raccomanda, dunque, di non montare lo smartphone sul manubrio o sul telaio, componenti capaci di trasmettere le vibrazioniletali“, e di utilizzare un supporto che smorzi proprio questo tipo di oscillazioni.

In realtà, anche un iPhone posizionato sul manubrio o sul telaio di una bici o una moto di bassa cilindrata, a lungo andare, potrebbe subire gli stessi danni.

Apple avrà risolto il problema con il nuovo gioiello di casa, iPhone 13? Per il momento, nessuna comunicazione.

 

Ultime notizie su Curiosità

Curiosità

Tutto su Curiosità →