MotoGP: Aprilia con Smith aspettando Iannone

Il test-rider britannico sostituirà l'abruzzese nelle prime due gare della stagione, ma la "supplenza" potrebbe continuare anche oltre l'estate

Il britannico Bradley Smith sostituirà l'italiano Andrea Iannone in qualità di pilota ufficiale Aprilia nelle prime due gare del Mondiale MotoGP 2020, un avvicendamento che potrebbe poi proseguire fino a che sarà risolto il caso-doping che ha coinvolto il pilota abruzzese, attualmente sospeso dall'attività per la violazione del regolamento in materia.

La notizia, nell'aria da tempo, è stata formalmente confermata in serata dal sito web ufficiale del Motomondiale.

Dopo essere risultato positivo al Drostanolone - uno steroide anabolizzante proibito della WADA (World Anti-Doping Agency) - dopo l'ultimo GP di Malesia, Iannone è stato poi "sospeso" dalla FIM in Marzo per un periodo di 18 mesi, anche se la disputa legale è ancora in corso sulla base di una presunta assunzione accidentalmente della sostanza in questione.

I suoi legali hanno infatti già presentato ricorso al TAS, mentre la WADA ha avanzato una richiesta per estendere la pena di Iannone ad un totale di quattro anni. Nella vicenda, Aprilia si è pubblicamente schierata dalla parte del suo pilota, ma con l'avvicinarsi del ritorno all'attività agonistica dopo l'emergenza Covid-19 ha deciso di promuovere il britannico da test-rider a pilota factory (con Lorenzo Savadori nominato test-rider a Febbraio).

Bradley Smith si è unito al team Aprilia lo scorso anno come collaudatore per il progetto MotoGP, subito dopo aver perso i gradi di pilota ufficiale nel team KTM, e durante la stagione ha poi disputato quattro gare (Qatar, Spagna, Catalunya e Aragon) senza mai arrivare in zona punti.

Il 29enne pilota inglese ha svolto diversi test con il nuovo prototipo RS-GP durante l'inverno ed ora avrà la chance di mettersi di nuovo in mostra nei due round di Jerez de La Frontera che apriranno la stagione i prossimi 19 e 26 Luglio (clicca qui per il nuovo calendario iridato).

MotoGP: Aprilia, 2019 anno del rilancio?

Smith ed il compagno di squadra Aleix Espargarò sono attualmente al Misano World Circuit "Marco Simoncelli" per la tre-giorni di test privati della MotoGP in vista del ritorno in pista. Lo spagnolo ha da poco firmato il rinnovo con la casa di Noale fino al 2022, ma il nome del suo futuro compagno di box resta ancora un'incognita.

Nell'ipotesi - comunque piuttosto probabile - che il periodo di inattività forzata di Iannone si estenderà oltre Luglio, Smith avrà quindi a disposizione diverse gare per convincere i vertici Aprilia a puntare su di lui anche per la prossima stagione. Se con rose...

bradley-smith-aprilia-motogp-2019

  • shares
  • Mail