Test Sepang: Quartararo svetta anche nel Day-2

L'asso francese regola Miller e Pedrosa nella seconda giornata di test MotoGP in Malesia. Morbidelli buon 5°, Rossi 10°, Ducati ufficiali lontane

Dopo aver fatto segnare il miglior crono nella prima giornata di test della MotoGP al Sepang International Circuit, l'incontenibile 20enne francese Fabio Quartararo (Petronas SRT Yamaha) ha subito concesso il bis piazzandosi davanti a tutti anche nel Day-2 nella prima tornata di collaudi stagionale della Premier Class in Malesia.

A differenza di ieri, però, quando ha girato con la 2019, Quartararo ha messo oggi a segno il best lap di 1:58.572 in sella alla Yamaha YZR-M1 2020, migliorandosi di quasi 4 decimi rispetto a ieri e andando a precedere di 69 millesimi l'australiano Jack Miller (Ducati Pramac Racing), in pista con la Desmosedici GP 2020, e di 90 il test-rider ufficiale di KTM Dani Pedrosa, che ha così colto l'occasione per ricordare a tutti la sua innegabile classe sul tracciato malese (dove ha vinto 5 volte in carriera tra MotoGP e 250cc, con 5 pole nella classe regina).

Bell'acuto anche per Joan Mir (Suzuki Ecstar), oggi buon 4° a +0.159 da Quartararo e immediatamente davanti al compagno di squadra di quest'ultimo, il "nostro" Franco Morbidelli, anche lui in pista oggi con la nuova M1 di quest'anno e staccato di 259 millesimi dal dirimpettaio di box.

Il primo pilota ufficiale Yamaha nella graduatoria tempi di oggi è stato di nuovo Maverick Vinales (Monster Energy Yamaha), 6° a +0.321 nonostante una caduta, mentre il team-mate Valentino Rossi non è riuscito a fare meglio di 1:59.116 per riconfermandosi, come ieri, all'ultimo posto della Top 10.

L'eccellente prestazione odierna di Pedrosa in sella alla RC-16 ha certamente regalato grandi sorrisi al box KTM, ma anche la "prima guida" Pol Espargarò (Red Bull KTM Factory Racing), 8° assoluto a +0.417 da Quartararo (malgrado una caduta alla curva-1 in mattinata) e a soli 11 millesimi dall'altra GSX-RR ufficiale di Alex Rins (Suzuki Ecstar) che ha però girato per la prima volta con una nuova evoluzione del telaio approntata da Suzuki.

Il sabato di Sepang è stato ancora una volta interlocutorio per Honda, con il convalescente Campione del Mondo Marc Marquez (Repsol Honda) che ha conquistato il 9° posto di giornata grazie a un discreto 1:59.097 dopo essere precedentemente incappato in una scivolata alla curva-3 del tracciato malese). Suo fratello e nuovo compagno di colori Alex Marquez ha chiuso invece 17° a oltre 1" dal battistrada.

Squillo di Miller a parte, Ducati non si è fatta vedere molto nella graduatoria dei tempi: Danilo Petrucci (Ducati Team) ha chiuso 13° a quasi 7 decimi dal miglior crono di Quartararo e subito davanti ai compagni di marca Francesco Bagnaia (Ducati Pramac Racing, +0.741) e Andrea Dovizioso (+0.770), con il vice-iridato vittima di una caduta alla curva-6 che ha portato a una breve interruzione della sessione. Nessun problema, comunque, per l'asso forlivese.

In casa Aprilia si è proseguito il lavoro di sviluppo del nuovo propulsore V4 e del nuovo pacchetto aerodinamico con Aleix Espargaro (Aprilia Racing Gresini) che oggi ha chiuso 11° a +0.652 dopo l'ottimo 7° tempo di ieri. Domani è in programma l'ultima giornata di test a Sepang, poi seguirà la "tre-giorni" di Losail del 22-24 Febbraio, l'ultima prima del GP inaugurale della stagione sula stessa pista, previsto per l'8 Marzo.

MotoGP Test Sepang 2020 | Classifica Day-2

1 QUARTARARO, Fabio | Petronas Yamaha SRT 1:58.572 63 / 72
2 MILLER, Jack | Pramac Racing 1:58.641 +0.069 15 / 51
3 PEDROSA, Dani | Red Bull KTM Factory Racing 1:58.662 +0.090 53 / 54
4 MIR, Joan | Team SUZUKI ECSTAR 1:58.731 +0.159 11 / 54
5 MORBIDELLI, Franco | Petronas Yamaha SRT 1:58.831 +0.259 37 / 60
6 VIÑALES, Maverick | Monster Energy Yamaha 1:58.893 +0.321 41 / 69
7 RINS, Alex | Team SUZUKI ECSTAR 1:58.978 +0.406 25 / 63
8 ESPARGARO, Pol | Red Bull KTM Factory Racing 1:58.989 0.417 03 / 49
9 MARQUEZ, Marc | Repsol Honda Team 1:59.097 +0.525 10 / 47
10 ROSSI, Valentino | Monster Energy Yamaha 1:59.116 +0.544 38 / 60
11 ESPARGARO, Aleix | Aprilia Racing Gresini 1:59.224 +0.652 26 / 43
12 CRUTCHLOW, Cal | LCR Honda CASTROL 1:59.247 +0.675 59 / 64
13 PETRUCCI, Danilo | Ducati Team 1:59.257 +0.685 07 / 59
14 BAGNAIA, Francesco | Pramac Racing 1:59.313 +0.741 11 / 59
15 DOVIZIOSO, Andrea | Ducati Team 1:59.342 +0.770 16 / 55
16 OLIVEIRA, Miguel | Red Bull KTM Tech 3 1:59.365 +0.793 10 / 42
17 MARQUEZ, Alex | Repsol Honda Team 1:59.661 +1.089 11 / 66
18 BINDER, Brad | Red Bull KTM Factory Racing 1:59.780 +1.208 38 / 59
19 ZARCO, Johann | Reale Avintia Racing 1:59.825 +1.253 16 / 51
20 RABAT, Tito | Reale Avintia Racing 2:00.189 +1.617 77 / 77
21 GUINTOLI, Sylvain | SUZUKI Test Team 2:00.286 +1.714 03 / 58
22 NAKAGAMI, Takaaki | LCR Honda IDEMITSU 2:00.347 +1.775 16 / 47
23 LECUONA, Iker | Red Bull KTM Tech 3 2:00.396 +1.824 12 / 41
24 TEST 3, Yamaha | Yamaha Test Team 2:00.791 +2.219 23 / 35
25 TEST 1, Yamaha | Yamaha Test Team 2:00.920 +2.348 20 / 44
26 SMITH, Bradley | Aprilia Factory Racing 2:01.119 +2.547 19 / 61
NC SAVADORI, Lorenzo | Aprilia Racing Team Gresini
NC PIRRO, Michele | Ducati Team
NC KALLIO, Mika | Red Bull KTM Factory Racing
NC TSUDA, Takuya | SUZUKI Test Team
NC TEST 2, Yamaha | Yamaha Test Team

  • shares
  • Mail