Honda, il 2019 è un anno da incorniciare

La quota di mercato tocca il 23,7%. Confermato il primo posto tra gli scooter (31,4%) ed è leadership anche tra le moto con il 13,3%

Il mercato 2019 si è chiuso positivamente sia per le moto che per gli scooter. Come vi abbiamo raccontato, i dati rilasciati poche ore fa da Ancma parlano di un totale di 231.937 mezzi venduti, facendo registrare un +5,7% rispetto al 2018. In questo articolo vi abbiamo mostrato anche la classifica delle moto più vendute nel 2019.

In particolare per il marchio Honda il 2019 è stato un anno da incorniciare. E il 2020 si preannuncia altrettanto scoppiettante, con l'arrivo della nuova CBR1000R-RR e con i restyling di SH. Dunque, per Honda sono arrivate conferme importanti: la leadership assoluta di mercato con il 23,7% (pari a 54.839 veicoli immatricolati), il primo posto tra gli scooter con il 31,4% (pari a 41.696 scooter immatricolati) e una quota del 13,3% per quanto riguarda le moto, equivalente a 13.143 pezzi immatricolati.

Nella classifica scooter, come avviene ormai ininterrottamente dal 2013, è la gamma SH ad occupare le prime tre posizioni, una leadership rinforzata tre anni fa dall’arrivo dell’unico “SUV a 2 ruote”, l’X-ADV, rapidamente asceso al vertice del gradimento tra i maxiscooter. Nel comparto moto il pubblico degli appassionati ha premiato con le sue preferenze la ricchezza della gamma Honda, ampia e articolata in tutte le cilindrate, dalla piccola Monkey 125 alla lussuosa GL1800 Gold Wing, passando per le divertenti CB500 dedicate alla patente A2 e per le naked della serie Neo Sports Café. In questo contesto spicca l’eccellente risultato di vendite ottenuto dall’Africa Twin, nella cilindrata di 1.000 cc fino a ottobre, affiancata da novembre dalla nuova versione di 1.100 cc.

  • shares
  • Mail