Royal Enfield: l'Himalayan è anche "Flat Tracker"

Il colosso indiano toglie i veli a una nuova e dimagrita variante della sua apprezzata enduro da 400 cc, per ora non destinata alla produzione...

Nel corso del recente raduno Rider Mania 2019 in India, Royal Enfield ha appena svelato la Himalayan Flat Track Racer, una nuova variante della sua versatile enduro da 400 cc che - come ben si evince dal nome - è stata creata per cimentarsi nel Flat Track, disciplina di grande successo soprattutto negli Stati Uniti.

La moto è stata presentata unitamente alla nuova Royal Enfield Slide School, iniziativa che punta a diffondere l'"arte della guida in fuoristrada" tra il pubblico indiano e di cui la Himalayan Flat Track Racer sarà assoluta protagonista, in qualità di "moto didattica", per tutti i livelli del corso, dal "principiante" al più "esperto".

Al fine di preparare la sua Himalayan alle insidie del Flat Track, il colosso indiano di origine britannica ha apportato alcune importanti modifiche alla moto originale in collaborazione con gli "specialisti" americani di S&S Cycle, anche se telaio e motore rimangono praticamente gli stessi del modello di serie.

Tutte le "sovrastrutture" giudicate non funzionali al preventivato utilizzo in off-road, tipo carenatura e fanaleria, sono state subito eliminate. Alla moto così "spogliata" sono poi state aggiunti un sistema di scarico ad alte prestazioni firmato da S&S Cycles (con terminale alto sul lato destro), una nuova carenatura racing con tabelle porta-numero, robuste ruote a raggi da 18" accoppiate a pneumatici tassellati Timsum, un sellino in fibra di carbonio (montato sul telaietto originale) e una leggera batteria Full Spectrum Power.

Ai più attenti, inoltre, non sarà sfuggita l'assenza del freno anteriore - come "da regolamento" nel campionato American Flat Track - e tutto ciò contribuisce a ridurre il peso della moto a circa 164 kg contro i 194 kg dichiarati per l'Himalayan stock con il "90% di carburante e olio".

Il motore, come detto, è rimasto praticamente inalterato pur godendo dei benefici di un nuovo filtro-aria K&N da competizione. Ricordiamo che si tratta di un monocilindrico a 4 tempi da 411 cc, raffreddato ad aria, accreditato dalla casa di una potenza di 24,5 CV a 6.500 giri/min e di una coppia massima di 32 Nm a 4.500 giri/min.

La Himalayan Flat Track Racer è stata pensata e realizzata per la pista e per ora il suo utilizzo sarà limitato nell'ambito della Royal Enfield Slide School, ma non è detto che non possa fungere da "apripista" per una nuova variante della Royal Enfield Himalayan anche per la produzione, in grado di competere con le equivalenti proposte di Harley-Davidson e Indian...

  • shares
  • Mail