WSBK, Camier out: a Jerez ci sarà Michele Pirro

Il britannico, ancora convalescente dopo il "botto" di Aragon, non prenderà parte ai test di Jerez: sulla Ducati Panigale V4 del team Barni ci sarà Michele Pirro

La sfortuna si è accanita un'altra volta sul povero Leon Camier: il pilota britannico, che nel corso della stagione appena conclusa ha saltato ben 17 gare (tra manche e Superpole Race) a causa dell'infortunio di Imola, non prenderà parte ai test di Jerez de Frontera in programma per domani e dopodomani. Il britannico è ancora convalescente dopo l'incidente di Aragon, che gli è costato una doppia frattura a polso e spalla: Leon non è stato operato in quanto sembra non esserci questa necessità, ma non è ancora pronto a risalire in sella e i medici suggeriscono di rispettare i tempi di recupero.

Il 33enne di Ashford, che quest'anno correrà con la Ducati Panigale V4 sotto le insegne del team Barni Racing, sarà sostituito in Andalusia dal nostro Michele Pirro: proprio ai comandi della quadricilindrica di Borgo Panigale il rider di San Giovanni Rotondo ha regalato al team di Marco Barnabò il titolo italiano Superbike 2019. “Sono dispiaciuto dal momento che Leon ha bisogno di migliorare il suo feeling con la moto ma le sue condizioni fisiche ovviamente sono la cosa più importante... per questo motivo abbiamo deciso di comune accordo di non prendere rischi" ha spiegato il boss di Barni Racing "Abbiamo già in programma di testare nuovi componenti e per questo abbiamo optato per scendere in pista con Michele, un pilota che conosciamo bene. Penso che potrà esserci molto utile per farci capire come sviluppare la moto per Leon”.

  • shares
  • Mail