In BMW si lavora ad una moto elettrica con batteria portante

BMW aveva dato qualche indizio con la presentazione del concept Vision DC Roadster, ma adesso la faccenda si fa ancora più interessante. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

bmw-moto-elettrica

La mobilità elettrica ha già mosso i primi significativi passi nel mondo delle due ruote. L'italiana Energica fornisce le moto per il primo Campionato Mondiale dedicato alle moto elettriche, Harley-Davidson ha reinterpretato una cruiser in chiave zero emissioni, Kawasaki ha presentato una sportiva. E poi ancora l'americana Zero Motorcycles.

Le case, insomma, si stanno muovendo e BMW ha deciso di farlo senza troppo rumore. Aveva dato qualche indizio con la presentazione del concept Vision DC Roadster, ma adesso la faccenda si fa ancora più interessante. La casa bavarese avrebbe registrato dei brevetti riguardanti una particolare piattaforma che prevede l'utilizzo del pacco batteria come elemento portante, proprio come un telaio.

Così facendo, BMW riuscirebbe a non stravolgere le tanto amate geometrie della moto. Inoltre, questa configurazione permetterebbe una più semplice modulabilità del veicolo: un pacco batteria come elemento portante potrebbe adattarsi ad un ampia gamma di moto semplicemente cambiando la configurazione, ovvero, con l'applicazione di forcelle, forcellone, e sovrastrutture diverse.

Riuscirà la casa bavarese a tirare fuori un veicolo capace di non far rimpiangere la propulsione termica?

Fonte: electrek.co

  • shares
  • Mail