EICMA 2019: BMW presenta F 900 R ed F 900 XR

BMW aggiorna a sorpresa il propulsore bicilindrico frontemarcia e presenta F 900 R ed F 900 XR. Una Dynamic Roadster e una Adventure Sport. Le medie che mancavano.


Un post a parte meritano le due novità più interessanti che BMW ha presentato ad EICMA 2019: F 900 R ed F 900 XR. Più interessanti perché riescono a coprire quella fetta di mercato che la stessa casa bavarese aveva lasciato scoperta o, per meglio dire, poco aggiornata negli anni. E poi, chi si aspettava un ulteriore aggiornamento del bicilindrico frontemarcia


Partendo dalla naked o, come è stata definita da BMW, Dynamic Roadster, troviamo una moto tutta nuova che taglia i ponti con la vecchia generazione, la F 800 R. La posizione di guida risulta leggermente caricata in avanti, più sportiva e attiva, il design è moderno e la coda mozzata ne accentua l'anima sportiva. 


"Con la F 900 R, BMW Motorrad lancia un erede notevolmente migliorato della F 800 R" - ha detto a proposito Michael Zweck, Project Leader di F 900 R and F 900 XR - "La nuova Dynamic Roadster è precisa e intuitiva e offre sempre un piacere di guida purista".




La Adventure Sport, F 900 XR, invece, è una moto pronta a macinare chilometri grazie ad una posizione di guida eretta, merito della perfetta triangolazione ergonomica, ma mai passiva. La carenatura protegge a dovere da vento e intemperie pur mantenendo un look sportivo. La regolazione dell’altezza della sella (optional) consente ad ogni pilota di trovare la giusta posizione di guida




"La nuova F 900 XR è una scarica di adrenalina in forma di touring. - ha dichiarato ancora Michael Zweck - Prestazioni uniche combinate ad una posizione di guida comoda e un design accattivante. Garantisce la guida sportiva anche nelle lunghe distanze con uno stile altamente distintivo e orientato al futuro - semplicemente una vera XR.” 




Il pezzo forte è il motore. Il bicilindrico in linea è cresciuto nella cilindrata, passando da 853 cc a 895 cc ed eroga, adesso, una potenza di 105 cv a 8.750 giri/min. e una coppia di 92 Nm a 6.500 giri/min. L’accensione rimane a 270/450 gradi ma il nuovo impianto di scarico basso dona una voce nuova al propulsore tedesco. Oltre alla frizione antisaltellamento di serie, le nuove F 900 R e F 900 XR possono essere equipaggiate per la prima volta con l’engine drag torque control (MSR), dispositivo che impedisce alla ruota posteriore di slittare in caso di una scalata troppo rapida della marcia.


Entrambe le novità media di BMW offrono di serie due riding mode (Rain e Road), il controllo di stabilità ASC e l’ABS. Non manca, però, la possibilità di scegliere fra le interessanti proposte della casa: le modalità di guida aggiuntive “Dynamic” e “Dynamic Pro”, il Dynamic Traction Control DTC e l'ABS Pro, il Dynamic Brake Control (DBC) e il nuovo MSR.

Ancora accomunati dalla stessa ciclistica i modelli F 900 R ed F 900 XR. Il telaio in acciaio a ponte sfrutta il motore come elemento portante e il serbatoio, proprio come accaduto su F 850 GS, torna in posizione tradizionale, davanti al pilota. Davanti un forcella telescopica a steli rovesciati, dietro un mono ammortizzatore che insiste sul braccio oscillante. Cambiano la capacità del serbatoio (da 15,5 litri su XR e da 13 su R) e l’escursione delle sospensioni: più lunga e, quindi, più confortevole su XR, impostazione più sportiva per la naked.

Come al solito, è possibile scegliere il pacchetto BMW Motorrad Dynamic ESA per la regolazione elettronica delle sospensioni. In questo modo, le sospensioni si adatteranno al tipo di terreno e al modo di guidare del pilota, prendendo in considerazione anche il carico a bordo.

Fra gli optional disponibili, l'Adaptive Cornering Light, ovvero un faro adattivo capace di illuminare gli angoli bui della strada in percorrenza di curva. Un accessorio che debutta per la prima volta su una moto di media cilindrata. Di serie, su entrambe le versioni troviamo un impianto di illuminazione full-LED

Grande importanza alla strumentazione delle nuove arrivate. Il display TFT a colori da 6,5” consente facilità di lettura e un’ottima fruizione delle informazioni disponibili, anche in condizioni difficili di luce. La grafica è stata adattata ad un uso più stradale, più sportivo, e grazie al BMW Motorrad Connectivity è possibile interfacciarsi con lo smartphone, ascoltare musica e utilizzare il display come navigatore. 

Tre le varianti di colore proposte da BMW. Blackstorm metallic e San Marino Blue metallic per la naked F 900 R, più un Hockenheim Silver metallic/Racing Red per la variante più sportiva. Light White e Galvanic Gold metallic per la Adventure Sport F 900 XR, a cui si aggiunge il Racing Red, ancora una volta, dedicato alla variante più sportiva.

  • shares
  • Mail