MotoGP Malesia: Maverick Viñales detta legge a Sepang

Lo spagnolo della Yamaha ha letteralmente dominato il GP di Malesia. Secondo Marc Marquez, che ha regalato a Honda HRC anche il titolo squadre

Un dominio praticamente totale, che lava via l'amarezza dello "zero" di Phillip Island: a Sepang Maverick Viñales è stato autore di una gara magistrale, che lo ha visto imporre il suo ritmo sugli avversari sin dai primissimi giri. Il Gran Premio di Malesia ha regalato allo spagnolo la seconda vittoria stagionale, conquistata di forza davanti ad un Marc Marquez che partiva dall'undicesima casella: di fronte all'imprendibile Yamaha n°12 il Campione del Mondo non è mai stato davvero in corsa per la vittoria, ma è stato protagonista di una partenza strepitosa che gli ha permesso di guadagnare già allo start le primissime posizioni di gara e regalare ad HRC anche il titolo riservato ai singoli team.

Dietro alla Honda HRC dell'iridato 2019 - il fratello Alex ha tra l'altro conquistato proprio oggi il titolo della Moto2 - è giunto Andrea Dovizioso, che ha preceduto un Valentino Rossi finalmente competitivo e battagliero. Il Dottore, 4° sul traguardo, ha cercato di insidiare il forlivese della Ducati, ma alla fine ha dovuto accontentarsi di una "medaglia di legno" che segna comunque il suo ritorno nelle posizioni che contano.

Alex Rins, sulla Suzuki ufficiale, è riuscito a tenersi dietro le Yamaha SRT di Franco Morbidelli e Fabio Quartararo, splendidi in qualifica ma meno efficaci allo spegnersi dei semafori: l'italiano e il francese sono stati autori di una prestazione solida ma non esaltante, che li ha visti conquistare rispettivamente la 6^ e 7^ posizione davanti a Jack Miller (Ducati Pramac).

Nono, lontanissimo dalla testa della corsa, il nostro Danilo Petrucci, che sulla seconda Desmosedici ufficiale ha preceduto lo spagnolo Joan Mir (Suzuki). 12^ posizione, invece, per Francesco Bagnaia, mentre Andrea Iannone non è riuscito a terminare la corsa. Grande delusione anche per Johann Zarco, che è caduto a soli quattro giri dalla fine mentre si trovava in 9^ piazza, di gran lunga davanti a Jorge Lorenzo (14°).

Gran Premio della Malesia - La Classifica della MotoGP

  • shares
  • Mail