Scott Redding, Shark presenta un casco speciale per festeggiare il titolo nel BSB

La casa francese ha accompagnato Scott per tutta la sua carriera, sin dall'esordio iridato in 125

Il 2019 di Scott Redding doveva essere una sorta di "purgatorio", un ritorno ad un campionato nazionale dopo la deludente esperienza in MotoGP: una retrocessione dal sapore amaro, che rischiava di tagliare fuori per sempre il britannico dal giro "buono" delle corse, quello iridato. E invece no: complice l'altissimo livello del British Superbike - non un campionato nazionale qualsiasi, effettivamente - la stagione appena conclusa è stata per Scott quella della rinascita, regalando al 26enne di Quedgeley il titolo britannico ed un ingaggio da ducatista ufficiale in World Superbike per il prossimo anno.

Per celebrare la vittoria nel BSB Shark, sponsor e partner tecnico del pilota inglese sin dagli inizi della sua carriera, presenterà un casco one-off dedicato proprio al trionfo di Redding: la livrea del Race-R Pro GP si ispirerà alla colorazione sfoggiata da Scott dopo la sua vittoria di due settimane fa a Brands Hatch.

La casa transalpina, che proprio quest'anno celebra il suo 30° anniversario, ha accompagnato il pilota britannico anche nel suo primo successo iridato (2008, in 125): in quell'occasione uno Scott ancora quindicenne diventò il pilota più giovane della storia a vincere un Gran Premio, ed è proprio per questo che sul retro compare la somma 30+15 (il risultato è 45, come il suo numero numero di gara).

Caratterizzato da una base bicolore nera/oro e dalla Union Jack sulla mentoniera, questo speciale casco verrà esposto al Motorcycle Live di Birmingham dal 16 al 24 novembre: chissà se ne verrà annunciata anche la commercializzazione, magari in serie limitata...


  • shares
  • Mail