ASBK Phillip Island: Troy Bayliss va a podio con la Ducati Panigale V4R

A 50 anni suonati il pilota australiano ha conquistato il suo secondo podio con la Ducati Panigale V4R

Cinquant'anni compiuti lo scorso marzo, eppure la voglia di correre è ancora quella di un ragazzino. Nonostante il mezzo secolo di età, il Troy Bayliss non finisce di stupire: nel week end appena trascorso il leggendario pilota australiano ha messo la sua firma su uno splendido podio nell'ASBK, conquistando la terza posizione nel round extra-stragionale di Phillip Island con la nuova (per lui) Ducati Panigale V4R. Secondo in qualifica, il canguro australiano ha poi condotto una gara magistrale chiudendo un nel migliore dei modi un'annata molto sfortunata.

Troy, che aveva iniziato la stagione in sella alla bicilindrica 1299 Panigale, si era pesantemente infortunato a febbraio scorso: rimasto fuori dalle gare per molti mesi, Bayliss è tornato in pista solo a settembre, facendo il suo esordio sulla Rossa a quattro cilindri sempre a Phillip Island durante l'Harvie Wiltshire Memorial Trophy (Pirelli Motul Victorian Road Racing Championship). Da "deb" sulla nuova Panigale plurifrazionata il tre volte iridato SBK ha subito conquistato il 2° posto, un risultato quasi eguagliato anche nel finesettimana del Gran Premio di Australia.

  • shares
  • Mail