Ducati presenta due concept su base Scrambler: Motard e Desert X

Fra le varie novità presentate al Ducati World Premiere 2020, moto inedite e piccoli restyling, c'erano anche due concept di livello: Desert X e Motard. Semplici esercizi di stile o modelli futuri annunciati?

Si torna a parlare di Ducati World Premiere 2020, l'evento che ha anticipato quello che il brand di Borgo Panigale presenterà ad EICMA 2019. Fra le varie novità presentate, moto inedite e piccoli restyling, c'erano anche due concept di livello: Motard Desert X. Semplici esercizi di stile o modelli futuri annunciati?

L'Amministratore Delegato di DucatiClaudio Domenicali, li ha presentati a Rimini come sperimentazioni legate al mondo Scrambler ad opera del Centro Stile Ducati, diretto da Andrea Ferraresi, e che, probabilmente, apprezzeremo ad EICMA. Nulla di certo su una possibile produzione in serie. Veniamo, adesso, alle caratteristiche tecniche di questi due concept dall'indole completamente diversa, seppur entrambi basati sulla piattaforma Scrambler.

Il primo modello presentato da Domenicali rientra nello scenario Motard: rispetto alla base Scrambler, abbandona i cerchi da 19 e 18" per adottare dei classici 17", più stradali ed equipaggiati con pneumatici sportivi slick scolpiti, ed esibisce un design più moderno ma, in qualche modo, legato al mondo Scrambler. Parafanghi corti, tabelle portanumero, ruote a raggi e scarico alto. Ad equipaggiare il concept Ducati Motard, il propulsore da 803 cc e 75 cv.

La seconda novità, in fatto di concept, ci riporta agli anni '90, all'avventura nel deserto. Ducati Desert X si rifà palesemente alla gloriosa Cagiva Elefant che, equipaggiata con il bicilindrico a L da 904 cc, vinceva nel 1990 e nel 1994 la Dakar, domata magistralmente da Edi Orioli. Questa volta, ad equipaggiare il concept Ducati dovrebbe esserci il motore da 1.100 cc.

Nei bozzetti mostrati al Ducati World Premiere 2020, Desert X esibisce un design molto lontano dalla Scrambler, base di partenza: la livrea ricorda quella delle Cagiva, mentre la carenatura è da maxi-enduro pronta all'avventura, con serbatoio maggiorato, paramotore, un grande parafango, tabelle portanumero e scarico basso.

ducati-world-premiere-2020

  • shares
  • Mail