Vespa Club Italia festeggia 70 anni di storia

Si sono svolti al Museo Piaggio di Pontedera i festeggiamenti per il 70° anniversario del club dedicato allo scooter più famoso di sempre.

Lo scorso sabato, al Museo Piaggio di Pontedera (PI), la Fondazione Piaggio ha festeggiato in forma ufficiale il 70° anniversario della fondazione del Vespa Club Italia, evento a cui hanno partecipato numerosi delegati dei Vespa Club italiani e tanti "semplici" appassionati arrivati da tutte le regioni in sella all'iconico scooter di casa Piaggio.

Era infatti il lontano Ottobre del 1949 quando i primi club italiani, sorti spontaneamente nel dopo-guerra nel nome dell’amore per la Vespa, si riunirono a Viareggio per dare vita al Vespa Club Italia. La mitica Vespa, a quel punto, era stata lanciata da soli 3 anni, ma il suo successo fu immediato e vastissimo, tanto da caratterizzarsi ben presto come un fenomeno sociale che avrebbe poi attraversato più epoche e confini per arrivare fino ai giorni nostri.

Alle celebrazioni si sono presentate oltre 200 Vespa di ogni epoca in rappresentanza di altrettanti Club, giunte al Museo di Pontedera ripercorrendo il medesimo tragitto da Viareggio fatto 70 anni fa dai fondatori del Vespa Club Italia per incontrare l'allora patron Enrico Piaggio in persona.

7 decadi e 18 milioni di esemplari prodotti più tardi, oggi Vespa è un universalmente riconosciuta come un'autentica una icona dello stile e della tecnologia "Made in Italy", un marchio globale conosciuto e amato in tutto il mondo.

Sulla scia della fondazione del Vespa Club Italia nacquero poi i Vespa Club di Belgio, Francia, Germania, Olanda e Svizzera, un fenomeno che si estese rapidamente in pochi mesi per arrivare alla costituzione del Vespa Club Europa, al quale aderirono subito tutti gli altri paesi europei e, successivamente, a una Federazione che raccolse i Vespa Club di tutto il mondo.

Oggi questa attività è coordinata dal Vespa World Club, nato nel marzo 2006, un organismo che conta 49 Vespa Club nazionali associati (per un totale di oltre 200.000 soci) ed è promotore ogni anno del Vespa World Days, il raduno dei veri "vespisti" che dopo 7 decenni continuano a sventolare imperterriti le bandiere della loro passione.

  • shares
  • Mail