Rossi ed Hamilton pronti a scambiarsi i mezzi per la sfida delle sfide

Ad ospitare i due campioni entro fine novembre, dovrebbe essere un tracciato europeo, ma è ancora da definire una data ben precisa. Si tratterebbe di una sfida senza precedenti, fra due icone mondiali, l'una nei panni dell'altra. 

hamilton_rossi_motogp

Una sfida tanto voluta dai due campioni quanto desiderata dagli appassionati: si torna a parlare dell'incontro in pista fra Lewis Hamilton e Valentino Rossi. I fenomeni del Motorsport sono pronti a darsi battaglia, scambiandosi i mezzi.

Sappiamo che non è la prima volta che se ne parla, ma questo sembrerebbe l'anno buono. Grazie allo sponsor comune, Monster, la sfida delle sfide potrebbe avvenire già alla fine della stagione. Nessuno dei due sarà un vero debuttante. Valentino non è nuovo nell'ambiente della Formula 1 e, già nel 2006, era salito a bordo della Ferrari per effettuare dei test in pista. Per lui, la chiusura della carriera in monoposto fu una vera ipotesi.

Neanche il campione britannico approda per la prima volta nel mondo delle due ruote. Lewis ha già effettuato diversi turni in pista in sella ad una Yamaha R1, guidato da un tutor d'eccezione: Alex Lowes. Sarebbe la prima volta, però, su un prototipo della MotoGP. Tutta un'altra storia.

Ad ospitare i due campioni entro fine novembre, dovrebbe essere un tracciato europeo, ma è ancora da definire una data ben precisa. Si tratterebbe di una sfida senza precedenti, fra due icone mondiali, l'una nei panni dell'altra.


"Speriamo che il progetto si concretizzi" - ha fatto sapere Rossi ai microfoni di Sky Sport - È da un po' che ne parliamo, sarebbe una cosa bellissima. Stanno cercando di organizzare una giornata in cui lui prova la mia M1 e io la sua Mercedes, speriamo di farcela. Guidare una macchina di F1 è sempre una figata".

  • shares
  • Mail